La fase a gironi dell’Europa League si è conclusa la settimana scorsa, con risultati altalenanti per le squadre italiane: Fiorentina e Roma si sono...

La fase a gironi dell’Europa League si è conclusa la settimana scorsa, con risultati altalenanti per le squadre italiane: Fiorentina e Roma si sono qualificate ai sedicesimi di finale (ma hanno poi preso un sorteggio non propriamente benevolo), mentre Sassuolo e Inter sono state eliminate dalla competizione.

E, in coincidenza con la prima fase della competizione, la Uefa ha stilato la sua top 11 dei gironi, la miglior formazione possibile secondo loro. Una formazione in cui, come potrete vedere, ci sono anche parecchi “italiani”.

In porta Brad Jones del Feyenoord, in difesa una vecchia conoscenza del calcio italiano, Simon Kjaer del Fenerbahce, un italiano vero, Mimmo Criscito, e uno “acquisito”, Pol Lirola del Sassuolo. A chiudere il pacchetto arretrato, Virgil van Dijk del Southampton.

A centrocampo Giuliano dello Zenit San Pietroburgo, Danijel Milicevic del Gent e Raphael Holzhauser dell’Austria Vienna. Il tridente d’attacco? Due su tre sono “italiani”: Edin Dzeko della Roma e Nikola Kalinic della Fiorentina. Completa la squadra un’altra sorpresa, un giovane molto interessante: il giamaicano Leon Bailey del Genk.

Siete d’accordo con la formazione scelta dalla UEFA? O avreste inserito altri calciatori?