Raúl Gonzalez Blanco è una delle bandiere del Real Madrid: con 323 gol segnati nei 16 anni di militanza con la maglia dei Blancos...

Raúl Gonzalez Blanco è una delle bandiere del Real Madrid: con 323 gol segnati nei 16 anni di militanza con la maglia dei Blancos è ancora uno degli idoli del Bernabeu. Per questo, quando parla lui, in molti stanno religiosamente a sentire, da quelle parti.

Il sito web dreamteamfc.com ha chiesto all’ex attaccante e bandiera del Real Madrid di stilare la sua squadra ideale, il suo dream team. Bè, il cannoniere spagnolo non ha lasciato indifferenti e, anche se siamo all’oscuro del suo criterio di selezione, qualcuna delle sue scelte è destinata a far parlare.

Partiamo dai pali: ci saremmo aspettati Iker Casillas, e invece Raúl sceglie l’attuale portiere del Bayern Monaco, Manuel Neuer. In difesa, due laterali di spinta brasiliani: Cafu e Roberto Carlos. Diciamo che si corre. Al centro della difesa, invece, una bandiera del suo Real, Fernando Hierro, e il nostro Paolo Maldini.

Raúl decide di giocare con un 4-4-2 dal sapore antico: per cui, sulle ali, due giocatori che sulla fascia hanno fatto la storia: Luis Figo e Ryan Giggs. In mezzo al campo, altri due ex compagni ai tempi di Madrid: Zinedine Zidane e Fernando Redondo.

Per l’attacco, inevitabile la scelta di Cristiano Ronaldo. Ma, da un madridista come lui, sorprende la scelta di Leo Messi. Forse davanti a certi giocatori anche le rivalità passano in secondo piano…

Questa la formazione scelta da Raúl. Diciamo che, rispetto alle top 11 di tanti altri giocatori, è una delle poche che avrebbe tatticamente un senso. Mancano molti dei giocatori del passato: diciamo che è uno spaccato sul calcio moderno…

Manuel Neuer; Cafú, Paolo Maldini, Fernando Hierro, Roberto Carlos; Ryan Giggs, Zinedine Zidane, Fernando Redondo, Luis Figo; Cristiano Ronaldo, Leo Messi.