Eric Cantona è decisamente una voce fuori dal coro, nel mondo del calcio. Lo era quando indossava maglietta e pantaloncini, lo è adesso che...

Eric Cantona è decisamente una voce fuori dal coro, nel mondo del calcio. Lo era quando indossava maglietta e pantaloncini, lo è adesso che osserva, dall’esterno, lo svolgersi degli eventi del mondo pallonaro.

All’ex leggenda del Manchester United, infatti, la rivista inglese FourFourTwo ha chiesto di stilare una squadra ideale, la sua top 11 di sempre. Cantona non si è lasciato sfuggire l’opportunità di dimostrare il suo pensiero.

Una formazione che tiene fuori parecchi nomi del calcio moderno, che forse Cantona ritiene troppo per femminucce. In porta, ci mette il buon Renè Higuita, in difesa, invece, Cantona sceglie un modulo a 3: Beckenbauer, Facchetti, Junior.

A centrocampo, il compagno di merende Roy Keane, imprescindibile. E poi, Carlos Valderrama. A destra Garrincha, a sinistra, un po’ sacrificato forse, Diego Armando Maradona. In attacco, il tridente formato da Cruyff, Mario Kempes e George Best.

Non c’è che dire, una bella squadra fuori dal coro e con parecchi nomi che non sono per niente scontati. Anzi, una cosa ci stupisce: che Cantona non abbia deciso di schierarsi in prima persona in questa squadra…