La terza serie rumena è un paradiso fantastico La terza serie rumena è un paradiso fantastico
A volte capita di imbattersi in qualche campionato minore e, quasi per caso, innamorarsene. A noi, a dire il vero, succede piuttosto spesso, soprattutto... La terza serie rumena è un paradiso fantastico

A volte capita di imbattersi in qualche campionato minore e, quasi per caso, innamorarsene. A noi, a dire il vero, succede piuttosto spesso, soprattutto con i campionati più balordi in giro per il mondo.

Questa volta siamo rimasti rapiti dalla terza serie rumena che, parafrasando un coro molto in voga negli stadi italiani, è un paradiso fantastico.

Perchè? Non c’è bisogno di spiegazione, basta guardare le immagini e sentire il commento di un video che ci è capitato recentemente sotto agli occhi.

Guardate e ascoltate la meraviglia:

La squadra di casa, l’SR Brașov, che milita nella terza serie del campionato rumeno, ha un telecronista davvero sui generis.

Intanto che racconta la partita, oddio partita ci vuole un bel coraggio a definirla tale ma tant’è, si mette a canticchiare i cori con i tifosi come fosse la cosa più normale del mondo.

Inoltre, quando gli avversari sbagliano qualcosa di elementare, ovvero piuttosto spesso, li dileggia (tipo quando chiama Cristiano il calciatore che spedisce il pallone in curva dal limite dell’area) e ogni tanto, completamente a caso, si lascia andare ad esclamazioni in inglese (“Why so serious my friend” o quando strilla “Oh my God” sul palo finale).

Il livello di gioco, manco a dirlo, è infimo che piu infimo non si potrebbe ma quello era facilmente immaginabile.

Dite la verità, che meraviglia è?