La telecronaca più surreale di tutti i tempi La telecronaca più surreale di tutti i tempi
Ieri si è disputata la finale del massimo campionato americano di calcio, la MLS, che vedeva di fronte Atlanta United e Portland Timbers. La... La telecronaca più surreale di tutti i tempi

Ieri si è disputata la finale del massimo campionato americano di calcio, la MLS, che vedeva di fronte Atlanta United e Portland Timbers.

La partita, vinta da Atlanta grazie alle reti di Josef Martinez, sì proprio lui l’ex granata, e Franco Escobar, è stata coperta da numerose emittenti televisive anche in Europa.

Per quel che riguarda l’Olanda, ad esempio, la partita era trasmessa da Eurosport ed il commento era affidato a Frank Kramer, telecronista di 71 anni alla sua ultima telecronaca in carriera.

L’appuntamento quindi era da considerare storico, sia per l’evento, una finale, sia per il telecronista, che dal giorno dopo sarebbe andato in pensione.

Nessuno però si sarebbe potuto immaginare cosa aveva in serbo per l’occasione Frank Kramer, che ha deciso di essere ricordato per sempre con una delle telecronache più surreali della storia.

Invece di raccontare la partita Kramer ha parlato di tutto ciò che riguardava la sua vita, dalle canzoni di Frank Sinatra, cantate in diretta, alla letteratura, passando per Trump ed altri aneddoti riguardanti tutto ad eccezione della partita.

Ecco uno spezzone dove canta:

La cosa bella, per così dire, è che non sembrano minimamente importare nemmeno i gol o le azioni più pericolose.

Ovviamente quelli di Eurosport Olanda sono stati costretti a scusarsi con i telespettatori che hanno assistito a questa telecronaca bizzarra.

Ecco il messaggio di scuse:

In pratica si legge che Frank Kramer, nella sua ultima telecronaca in carriera, si è occupato di tutto tranne che di commentare la partita e per questo motivo si scusano con i clienti.

Più tardi hanno pubblicato un altro post dove spiegano che si potrà rivedere la partita con il commento in inglese, ringraziando comunque l’onorato servizio di Kramer non inficiato da quest’ultimo episodio avvenuto.

Kramer, tra le altre cose, è stato anche un calciatore professionista prima di dedicarsi al mondo della tv e delle telecronache, di cui si è occupato dal 1994 in avanti.

Da oggi in poi avrà il nostro massimo rispetto, per questo finale di carriera col botto.

Related Posts

Le 5 maglie più brutte della stagione 2019/20

2019-08-13 13:02:21
delinquentidelpallone

18

Le 5 maglie più belle della Premier League 2019/20

2019-08-08 10:43:33
delinquentidelpallone

18

Le 5 maglie più belle della Serie A 2019/20

2019-08-05 07:43:49
delinquentidelpallone

18

I 10 difensori più costosi del mondo nel 2019

2019-07-18 14:22:12
delinquentidelpallone

18

Le 5 maglie più belle dei Mondiali di Francia ’98

2019-07-18 11:02:03
delinquentidelpallone

18