La Svizzera avrà un piccolo problema nel suo girone a Euro 2020 La Svizzera avrà un piccolo problema nel suo girone a Euro 2020
Qualche ora fa sono stati estratti i sei gironi della fase finale di Euro 2020, gli Europei itineranti che prenderanno il via la prossima... La Svizzera avrà un piccolo problema nel suo girone a Euro 2020

Qualche ora fa sono stati estratti i sei gironi della fase finale di Euro 2020, gli Europei itineranti che prenderanno il via la prossima estate.

Come ormai sicuramente saprete, l’Italia è stata estratta nel gruppo A, quello che si giocherà a Roma e a Baku, insieme a Svizzera, Turchia e Galles.

Un sorteggio tutto sommato favorevole agli Azzurri di Roberto Mancini, anche se sarebbe un errore sottovalutare avversari che possono mettere in difficoltà chiunque, soprattutto in una competizione corta come gli Europei.

A sorridere di meno sarà la Svizzera, che in questo girone dovrà affrontare un piccolo problema logistico che potrebbe anche penalizzare la squadra di Petkovic.

La Svizzera, infatti, giocherà la sua prima partita a Baku il 13 giugno contro il Galles, poi verrà a Roma per affrontare l’Italia il 17 giugno e il 21 dovrà volare di nuovo a Baku per affrontare la Turchia nell’ultima gara del girone. Anche la Turchia giocherà due partite a Baku, ma consecutive, così da non dover fare due volte il viaggio.

Un piccolo ma significativo inconveniente che potrebbe anche costare qualche energià in più del previsto agli elvetici.

Questi tutti i gironi di Euro 2020:

GIRONE A
Italia, Svizzera, Turchia, Galles

GIRONE B
Belgio, Russia, Danimarca, Finlandia

GIRONE C
Ucraina, Olanda, Austria, Playoff A (Islanda, Romania, Bulgaria, Ungheria) o Playoff D (Georgia, Bielorussia, Macedonia del Nord, Kosovo)

GIRONE D
I
nghilterra, Croazia, Repubblica Ceca, Playoff C (Scozia, Israele, Norvegia, Serbia)

GIRONE E
Spagna. Polonia, Svezia, Playoff B (Bosnia, Irlanda del Nord, Slovacchia, Irlanda)

GIRONE F
Germania, Francia, Portogallo, Playoff A (Islanda, Romania, Bulgaria, Ungheria) o Playoff D (Georgia, Bielorussia, Macedonia del Nord, Kosovo)