La Summer League di Lonzo Ball fa impressione La Summer League di Lonzo Ball fa impressione
In questi giorni, nel panorama NBA, tiene ovviamente banco la Summer League, che sta mettendo in mostra, oltre a un gran numero di mestieranti... La Summer League di Lonzo Ball fa impressione

In questi giorni, nel panorama NBA, tiene ovviamente banco la Summer League, che sta mettendo in mostra, oltre a un gran numero di mestieranti in cerca di squadra, i rookie, al loro primo impatto con il mondo dei professionisti.

Tra quelli più attesi, uscito di scena Markelle Fultz, prima scelta assoluta dei Sixers, per un piccolo infortunio alla caviglia, c’era ovviamente il chiacchieratissimo Lonzo Ball.

La seconda scelta dei Lakers, infatti, è spesso stato al centro di polemiche, molte volte anche per il carattere esuberante del padre, e quindi su di lui l’attenzione mediatica è sempre stata altissima.

Il ragazzo, dopo una prima partita giocata sotto i suoi standard, ha messo insieme prestazioni da urlo, che hanno fatto saltare sulla sedia i tifosi dei Lakers.




Ultima, quella di ieri, una tripla doppia da 16 punti, 12 assist e 10 rimbalzi.

Ecco le immagini della prestazione contro Cleveland che ha entusiasmato i tifosi Lakers.

Prima ancora, contro Philadelphia, aveva fatto registrare 36 punti, 11 rimbalzi e 8 assist. Il tutto, ovviamente, da leggere al di là dei semplici e freddi numeri, che in contesto di Summer League diventano quasi irrilevanti.

Qui, invece, un’ulteriore analisi sulle performance di Lonzo Ball in Summer League, finora.

Il ragazzo, insomma, sembra avere i numeri per fare molto bene: visione di gioco, atletismo e velocità fuori dal comune. Basteranno per prendere per mano i Lakers e tirarli fuori dalla palude in cui sembrano essersi infilati? Staremo a vedere…