La strepitosa risposta dell’Östersunds all’Arsenal La strepitosa risposta dell’Östersunds all’Arsenal
Sono stati sorteggiati questa mattina gli accoppiamenti degli ottavi di finale di Champions League e dei sedicesimi di finale di Europa League. Appuntamento, quindi,... La strepitosa risposta dell’Östersunds all’Arsenal

Sono stati sorteggiati questa mattina gli accoppiamenti degli ottavi di finale di Champions League e dei sedicesimi di finale di Europa League.

Appuntamento, quindi, a febbraio, quando le coppe europee torneranno in azione per l’elettrizzante fase a eliminazione diretta.

Ma, almeno sui social network, sono già cominciati i primi “confronti diretti”: è il caso, per esempio, dell’Arsenal, che dopo aver vinto il proprio girone di Europa League, affronterà i simpatici esordienti in Europa dell’Ostersunds.

Come è diventato consuetudine, ormai, le due squadre si sono date l’in bocca al lupo sui social network, prima di trovarsi sul campo tra qualche mese.

L’Arsenal, quindi, ha salutato così gli svedesi: “Ci vediamo presto, Ostersunds“. E la risposta della squadra dell’Ostersunds è stata quantomeno geniale.

Ci vediamo alla Jamkraft Arena a febbraio. Assicuratevi che Wenger abbia sistemato il suo giaccone prima di partire, perché farà molto freddo...”

Il riferimento è a quello che è diventato ormai un vero e proprio tormentone: vale a dire il complicatissimo rapporto tra Arsene Wenger, allenatore dei Gunners, e le zip dei giacconi invernali.

Più volte, infatti, il tecnico francese è stato beccato ad armeggiare, senza successo, con la cerniera dei suoi giacconi, tanto da meritarsi addirittura una compilation dedicata su Youtube.

Vedremo, allora, tra qualche mese, se Wenger riuscirà a non soffrire troppo il freddo svedese.

Related Posts

Il riassunto delinquenziale del pomeriggio – 3a giornata

2016-09-11 15:50:32
delinquentidelpallone

1

La notte da favola di Edward Nketiah

2017-10-24 21:46:08
pagolo

1

Ibrahimovic cerca casa a Stoccolma: compra una chiesa

2015-10-27 18:32:08
delinquentidelpallone

1

Gianpaolo Bellini, la bandiera della Dea

2016-03-03 23:09:13
delinquentidelpallone

1

Il super-gol di Marcelo (con il piede debole)

2017-11-10 15:05:19
delinquentidelpallone

1

Ciro Immobile nella storia della Lazio

2018-04-08 20:28:00
pagolo

1

La maledizione del Parma ’99

2017-06-04 19:38:21
delinquentidelpallone

1