La stranissima regola per cui in Inghilterra (e Montenegro) molti si perderanno i primi 15 minuti di Chievo-Juve La stranissima regola per cui in Inghilterra (e Montenegro) molti si perderanno i primi 15 minuti di Chievo-Juve
Il calcio moderno ormai ha tantissimi canali a disposizione per mostrare i match dei campionati più importanti in giro per il mondo. Ci sono... La stranissima regola per cui in Inghilterra (e Montenegro) molti si perderanno i primi 15 minuti di Chievo-Juve

Il calcio moderno ormai ha tantissimi canali a disposizione per mostrare i match dei campionati più importanti in giro per il mondo.

Ci sono le Pay Tv, certamente, ma negli ultimi anni stanno nascendo tutta una serie di servizi in streaming che si affiancano ai canali “tradizionali”. Lo abbiamo visto in Italia ma anche negli altri paesi funziona più o meno allo stesso modo.

In Inghilterra però esiste una regola piuttosto particolare, introdotta negli anni ’60, che non permette di trasmettere le partite di Sabato tra le 14.45 e le 17.15, di nessun campionato.

Ufficialmente la regola era stata introdotta perchè così la gente sarebbe stata invogliata ad andare ad assistere dal vivo alle partite, soprattutto quelle delle serie minori.

Col passare del tempo però questo divieto è rimasto e quest’anno potrebbe causare un “fastidio” non da poco agli appassionati inglesi di calcio internazionale.

Alle 17 inglesi, infatti, ci sarà l’esordio di Cristiano Ronaldo con la maglia della Juve contro il Chievo, evento che catalizzerà l’attenzione di tutti gli amanti di calcio sparsi per il mondo.

Per questa strana regola però gli inglesi non potranno vedere i primi 15 minuti di partita, e pare non l’abbiano presa molto bene. Eleven Sports, il provider deputato a trasmettere la partita in Inghilterra, ha rilasciato questo comunicato:

Ne eravate a conoscenza?