La notizia del giorno – ma forse anche del mese – è sicuramente l’eliminazione della Germania dai Mondiali, arrivata proprio questo pomeriggio, decisamente a...

La notizia del giorno – ma forse anche del mese – è sicuramente l’eliminazione della Germania dai Mondiali, arrivata proprio questo pomeriggio, decisamente a sorpresa.

La squadra di Low ha perso infatti contro la Corea del Sud il match che doveva necessariamente vincere per approdare agli ottavi di finale, e ha così salutato la compagnia con grande anticipo.

I Campioni del Mondo in carica, in ogni caso, non hanno mai convinto, perdendo all’esordio e trovando la vittoria solamente contro la Svezia in una partita decisamente strana, con i 3 punti che sono arrivati solo grazie al gol di Kroos in extremis.

Oggi pomeriggio, poi, il disastro.

Un disastro di cui è stato complice anche Manuel Neuer, che era stato al centro di grandi polemiche visto che non tutti erano convinti della scelta di Low di schierarlo titolare nonostante una stagione passata quasi tutta fuori per infortunio.

E, oggi, tra l’altro, la partita del portiere del Bayern è stata decisamente fuori dall’ordinario, almeno per le statistiche: Neuer ha toccato 50 palloni (19 in più di Goretzka, e 2 e 3 in meno rispetto a Reus e Werner…) ma soprattutto ne ha toccati tantissimi fuori area, quasi al limite della sua trequarti.

18 di quei 50 palloni toccati sono arrivati fuori dall’area di rigore, e uno addirittura sulla trequarti della Corea del Sud, nello specifico quello che ha poi portato al gol del 2-0 che ha fatto scorrere i titoli di coda sul match e sul Mondiale della Germania.

Una statistica che, di sicuro, non si vede tutti i giorni…