Domenica sera, nel posticipo contro la Roma, Gigio Donnarumma è stato senza ombra di dubbio il migliore in campo dei suoi, e molto probabilmente...

Domenica sera, nel posticipo contro la Roma, Gigio Donnarumma è stato senza ombra di dubbio il migliore in campo dei suoi, e molto probabilmente anche il migliore in campo in generale.

Il portiere del Milan ha infatti respinto gli assalti della Roma in più di qualche occasione, e con diversi interventi miracolosi ha impedito per gran parte della gara ai giallorossi di trovare la via della porta.

Si è arreso solo nella ripresa al gol di Zaniolo, ma in occasione della stessa azione, Donnarumma aveva salvato già la sua porta, capitolando solo sul tocco del giovane centrocampista della Roma a porta ormai sguarnita.

Ma negli ultimi tempi Donnarumma ha blindato la sua porta molto più spesso di quanto succedeva a inizio anno.

Nel corso del 2019, infatti, tra campionato, Coppa Italia e Supercoppa Italiana il Milan ha subito solamente 2 gol in 6 partite, e soprattutto è riuscito a mantenere inviolata la sua porta in quattro occasioni: solo Cristiano Ronaldo e appunto Zaniolo hanno trafitto la porta rossonera nel nuovo anno.

Soprattutto, però, per merito di Donnarumma, visto che una statistica conferma questa intuizione: sugli ultimi 41 tiri subiti nello specchio della porta, solo 4 sono finiti in gol.

Perché, quasi sempre, hanno trovato davanti le mani di Gigio a salvare la situazione…