La stagione da incubo dell’Athletic Bilbao La stagione da incubo dell’Athletic Bilbao
In Spagna, solamente tre club non sono mai retrocessi dalla Liga – o Primera División – in Segunda. Due di questi club potete sicuramente... La stagione da incubo dell’Athletic Bilbao

In Spagna, solamente tre club non sono mai retrocessi dalla Liga – o Primera División – in Segunda.

Due di questi club potete sicuramente immaginarli, e sono naturalmente il Barcellona e il Real Madrid, mentre il terzo ha sede a Bilbao, gioca a San Mamés, e indossa una casacca rojiblanca. E risponde al nome di Athletic Club, una squadra che incarna l’orgoglio del popolo basco e porta in giro l’onore di quella gente.

Ma quest’anno le cose potrebbero cambiare, quest’anno, a San Mamés, tira davvero una brutta aria. Questo potrebbe davvero essere l’anno della prima retrocessione in Segunda dell’Athletic, e a Bilbao la paura è davvero tanta.

La classifica è impietosa.

L’Athletic ha vinto solamente una partita, la prima del campionato. Era il 20 agosto e i baschi  battevano per 2-0 il Leganès, prima di entrare in una spirale di risultati negativi che ancora non trova fine.

In questo momento, i biancorossi si trovano al terzultimo posto, con 11 punti, a tre lunghezze dal diciassettesimo posto che garantirebbe la permanenza in Liga, quello che in questo momento è il desiderio più grande di tutti gli appassionati dell’Athletic.

Qualche giorno fa, la dirigenza ha deciso di provare la carta che potesse cambiare un po’ le cose, esonerando il tecnico argentino Eduardo Berizzo.

Sulla carta, la rosa dell’Athletic non meriterebbe quella posizione di classifica, ma nel calcio, spesso, questo può trasformarsi anche in uno svantaggio: le squadre che non sono abituate a lottare per non retrocedere, quando finiscono per impantanarsi in quelle zone di classifica, fanno più fatica delle altre.

Quelli dell’Athletic, quest’anno, giocheranno per qualcosa in più di una semplice salvezza: la retrocessione sarebbe un incubo dal quale sarebbe difficile venirne fuori.

Ma da una squadra speciale come quella dei Leones ci si aspetta una reazione immediata per venire fuori da questo pasticcio.

Related Posts

Quando la Corea del Sud vinse 4-0 contro la Juventus

2017-07-28 16:01:47
delinquentidelpallone

1

Mattia De Sciglio, rinascere in silenzio

2017-12-19 10:04:19
delinquentidelpallone

1

Russia 2018 ai raggi X: come giocherà l’Islanda

2018-06-11 11:08:12
delinquentidelpallone

1

Le prime convocazioni di Mancini da CT dell’Italia

2018-05-19 16:03:48
delinquentidelpallone

1

Fabrizio Miccoli: il Romario del Salento

2015-03-13 20:38:56
delinquentidelpallone

1

Lorenzo Insigne non va in panchina da parecchio tempo

2017-11-18 12:02:00
delinquentidelpallone

1

Derby di Tirana: partita infuocata, rissa e incidenti

2016-05-05 16:02:49
delinquentidelpallone

1

10 idee per il Pesce d’Aprile

2016-04-01 11:50:04
delinquentidelpallone

1