Il calciomercato ha sempre dispensato gioie e dolori. E, soprattutto, da un po’ di tempo a questa parte, ha fatto volare milionazzi a destra...

Il calciomercato ha sempre dispensato gioie e dolori. E, soprattutto, da un po’ di tempo a questa parte, ha fatto volare milionazzi a destra e a manca, strapagando sia campioni che giocatori che poi, alla prova dei fatti, hanno dimostrato di non valerli poi tutti, quei soldi.

Nel weekend del Black Friday, fatto di sconti e spese matte e disperate, il sito 101greatgoals si è divertito a stilare la formazione più costosa al mondo, mettendo insieme gli 11 calciatori più pagati della storia del calcio.

Questa la formazione che ne è venuta fuori.

In porta, al prezzo di 51 milioni di euro (all’epoca venne pagato 75 miliardi di lire, più Jonathan Bachini, all’epoca valutato 30 miliardi…eh, bè) trova posto il nostro Gigi Buffon.

In difesa a destra, Dani Alves (35 milioni) e a sinistra Luke Shaw (38 milioni di euro). I due centrali? Rio Ferdinand, ai tempi belli pagato 46 milioni di euro, e David Luiz, 50 milioni tondi tondi.

A centrocampo 3 giocatori pagati giusto un’inezia. Zinedine Zidane, 75 milioni di euro, Angel Di Maria, stessa cifra, e James Rodriguez, 80 milioni.

In attacco, invece trovano posto Gareth Bale (100 milioni), Cristiano Ronaldo (94 milioni) e Neymar, per il quale la cifra definitiva del trasferimento è una sorta di mistero, con in mezzo giudici, magistrati e avvocati, ma, oscillando tra i 100 e i 170 milioni di euro, colloca sicuramente il brasiliano in questa classifica.

Insomma, la squadra non è malaccio (e i soldi li ha spesi quasi tutti il Real Madrid, tra l’altro) ma noi, forse, quei soldi li avremmo spesi meglio. A dimostrazione che il prezzo del cartellino di un giocatore non dice mai tutto del suo vero valore.