Durante l’ultimo -folle- match di Premier League, quello contro lo Stoke City di sabato 17 dicembre, Jamie Vardy ha ricevuto un cartellino rosso e,...

Durante l’ultimo -folle- match di Premier League, quello contro lo Stoke City di sabato 17 dicembre, Jamie Vardy ha ricevuto un cartellino rosso e, successivamente, è stato anche squalificato dalla Football Association per ben 3 gare, decisione che ha fatto arrabbiare più di qualche tifoso del Leicester City, oltre che ovviamente lo stesso bomber delle Foxes.

La squadra di Ranieri aveva fatto appello, appello che è stato respinto. Oggi il Leicester scenderà in campo contro l’Everton al King Power Stadium, e proprio la squalifica di Vardy sarà oggetto della protesta che sarà messa in atto dagli spalti.

Sui seggiolini del King Power Stadium, infatti, sono state posizionate maschere di Vardy che verranno indossate da gran parte degli spettatori presenti, come potete ammirare qui.

La decisione è stata presa dai proprietari della squadra che ora, se conosciamo un attimo la Federazione inglese, potrebbero anche trovarsi in guai peggiori per questa singolare -e assolutamente plateale- decisione di protestare contro la squalifica per 3 turni che Vardy dovrà scontare.

Insomma, un Natale non proprio di pace e serenità.