Il venerdì sera, come di consuetudine, si gioca tra gli altri campionati la Bundesliga; la partita in programma ieri era Colonia-Amburgo, un match molto...

Il venerdì sera, come di consuetudine, si gioca tra gli altri campionati la Bundesliga; la partita in programma ieri era Colonia-Amburgo, un match molto interessante che ha regalato parecchie emozioni.

Il risultato finale ha premiato gli ospiti che si sono imposti per 3-1 dopo una partita molto tesa e ricca di situazioni contestate tanto che i minuti di recupero, a fine partita, sono stati addirittura 13.

L’Amburgo è passato in vantaggio al 28′ con Andre Han e ha raddoppiato sei minuti più tardi con Bobby Shou Wood.

Al 60′ è rimasto in 10 a causa dell’espulsione di Mavraj, per doppia ammonizione, e il Colonia ne ha approfittato accorciando le distanze con Sørensen, difensore centrale visto nel nostro campionato con le maglie di Juve, Bologna e Verona.

Nei minuti finali sono successe molte situazioni concitate tra cui una simulazione vergognosa di Papadopoulos, difensore centrale (a dispetto del numero 9 di maglia) e capitano dell’Amburgo, che si è lasciato andare a terra senza nemmeno essere stato sfiorato.

Qua potete ammirare la patetica sceneggiata.

Fortunatamente anche in Germania è in vigore il VAR, nonostante i tantissimi problemi riscontrati durante la prima giornata di campionato, che ne hanno messo in dubbio il suo utilizzo per il prosieguo del campionato, ed il fattaccio è stato punito con l’ammonizione del difensore greco.

L’Amburgo, nonostante l’inferiorità numerica, è riuscito a trovare comunque il terzo gol nei minuti di recupero con Lewis Holtby e si trova ora in testa alla classifica a punteggio pieno con 6 punti.