La Serie A sta pensando a un cambio epocale per il calendario del campionato La Serie A sta pensando a un cambio epocale per il calendario del campionato
La Lega di Serie A ha ufficializzato, nella giornata di ieri, la data di inizio del campionato di Serie A 2019/20. Il campionato di... La Serie A sta pensando a un cambio epocale per il calendario del campionato

La Lega di Serie A ha ufficializzato, nella giornata di ieri, la data di inizio del campionato di Serie A 2019/20.

Il campionato di calcio partirà quindi nel fine settimana del 24 agosto, nonostante le richieste di molte società di cominciare prima visto che a fine stagione ci saranno gli Europei 2020 (dove, si spera, ci sarà anche l’Italia, ovviamente).

Nella Serie A 2019/20 ci saranno tre turni infrasettimanali (25 settembre, 30 ottobre e 22 aprile) e quattro soste per gli impegni delle nazionali (8 settembre, 13 ottobre, 17 novembre, 29 marzo), mentre è confermato l’addio al Boxing Day dopo una sola stagione.

Ma il campionato dell’anno prossimo potrebbe vedere anche una novità epocale per il nostro calcio.

Secondo quanto riportato oggi dalla Gazzetta dello Sport, la Serie A starebbe pensando di cambiare la formula del calendario della Serie A: non ci sarebbero più andata e ritorno fisse come succede adesso, e si abbandonerebbe la corrispondenza tra le giornate di andata e quelle di ritorno.

Per esempio, se Juventus-Inter si giocherà alla quarta giornata di andata, non è detto che Inter-Juventus si giocherà alla quarta giornata di ritorno. Un po’ come succede in Premier League, insomma, dove le giornate di andata e ritorno non corrispondono cronologicamente.

Ma la Serie A starebbe pensando a un’ulteriore novità: cambiare anche le sfide di ogni giornata di andata e ritorno. In questo caso, per esempio, oltre a non essere parte dello stesso turno, tutte le partite della quarta giornata di andata non sarebbero le stesse della quarta giornata di ritorno, mescolando quindi in modo del tutto casuale le giornate. Per fare un esempio ulteriore: se all’andata Juventus-Inter e Napoli-Milan dovessero essere in calendario nello stesso turno, non saranno nello stesso turno nel girone di ritorno.

Insomma, un modo per rendere ancora più imprevedibile il calendario.