La rissa tra Bradley Beal e Draymond Green La rissa tra Bradley Beal e Draymond Green
Nella notte si sono giocate parecchie partite in NBA, alcune delle quali molto interessanti e che hanno riservato diverse emozioni. Una di queste è... La rissa tra Bradley Beal e Draymond Green

Nella notte si sono giocate parecchie partite in NBA, alcune delle quali molto interessanti e che hanno riservato diverse emozioni.

Una di queste è stata Golden State-Washington, una sfida che si è rivelata molto equilibrata e ricca di tensione. I Warriors, alla fine, sono riusciti a rimontare uno scarto di 18 punti e hanno portato a casa una partita che, ad un certo punto, sembrava compromessa.

Con giocatori del calibro di Durant, Curry e Thompson anche uno scarto del genere può essere recuperato in relativamente breve tempo ed infatti KD ha chiuso con 31 punti, 11 rimbalzi e 6 assist guidando i suoi alla rimonta.

A tenere banco, però, è stata soprattutto la rissa scoppiata al termine del secondo quarto che ha coinvolto inizialmente Green e Beal e poi gli altri giocatori in campo che si sono precipitati sui giocatori per fermarli.




Il tutto è avvenuto in occasione di un tagliafuori a rimbalzo in cui i due si sono allacciati (nell’azione precedente Green aveva stoppato Beal) fino a trascinarsi per terra vicino a fotografi e spettatori della prima fila.

Solo l’intervento dei rispettivi compagni di squadra ha impedito che il tutto degenerasse; alla fine di questo parapiglia Green ne è uscito con la canotta stracciata ed entrambi i giocatori sono stati espulsi dal terreno di gioco.

Dopo le espulsioni di Curry e Durant contro Memphis un altro episodio che ha coinvolto un giocatore di Golden State, a testimonianza del clima piuttosto irrequieto della squadra in questo avvio di stagione regolare.

In ogni caso grazie a questa vittoria i Warriors aggiustano il proprio record con 4 vinte e 2 perse, mentre per Washington il record dice 3W e 2L.