La richiesta di Bale per andare via dal Real Madrid La richiesta di Bale per andare via dal Real Madrid
Domenica pomeriggio, nell’ultima gara stagionale del Real Madrid, c’è stata grossa polemica tra Zinedine Zidane e Gareth Bale: l’allenatore francese, infatti, non ha concesso... La richiesta di Bale per andare via dal Real Madrid

Domenica pomeriggio, nell’ultima gara stagionale del Real Madrid, c’è stata grossa polemica tra Zinedine Zidane e Gareth Bale: l’allenatore francese, infatti, non ha concesso al gallese nemmeno un minuto in campo in quella che sembrava essere la sua ultima partita.

A fine gara, poi, Zidane ha rincarato la dose con parole abbastanza dure nei confronti del suo giocatore, confermando l’idea che molti avevano di rapporti mai propriamente idilliaci tra i due, anche quando il Real vinceva coppe a ripetizione.

Una situazione che avrebbe infastidito parecchio Bale, che adesso sarebbe intenzionato a rendere difficilissima la vita a Florentino Perez.

Secondo la stampa spagnola, infatti, Bale non andrà via dal Real Madrid se non avrà incassato i 51 milioni di euro residui del suo contratto, ovvero quelli dei prossimi 3 anni.

Il gallese, quindi, accetterebbe solamente un trasferimento in una squadra disposta a pagarlo almeno 17 milioni di euro a stagione, una cifra al momento decisamente esagerata per un calciatore che comunque, in queste stagioni, ha perso comunque un po’ del suo valore (sia tecnico che economico).

Per questo motivo, Bale sarebbe pronto anche ad accettare un “esilio” tecnico al Real Madrid, impedendo quindi una sua cessione. Il gallese preferirebbe rimanere in panchina o in tribuna al Bernabeu, ma prendendo i 17 milioni di euro a stagione che gli spettano, piuttosto che ridursi l’ingaggio per andare a giocare da qualche altra parte e fare un favore al Real che recupererebbe almeno i costi del suo cartellino (e risparmierebbe anche sull’ingaggio).

Una situazione molto ingarbugliata che non sembra di facile soluzione, almeno in questo momento.