La provocazione di Sergio Ramos dopo il referendum catalano La provocazione di Sergio Ramos dopo il referendum catalano
A meno che non viviate fuori dal mondo, saprete ormai che in Catalogna e in Spagna la situazione non è certo delle più tranquille.... La provocazione di Sergio Ramos dopo il referendum catalano

A meno che non viviate fuori dal mondo, saprete ormai che in Catalogna e in Spagna la situazione non è certo delle più tranquille.

Domenica, sul territorio catalano, si è tenuto il contestatissimo referendum sull’indipendenza, che era stato proibito dal governo spagnolo, e dopo le violenze che ne sono seguite, anche nel calcio ci sono state delle ripercussioni.

La prima è stata la disputa a porte chiuse di Barcellona-Las Palmas, ma ora, con la pausa per le nazionali, le cose sono sconfinate nel surreale.

Ieri vi abbiamo raccontato dell’accoglienza riservata dai tifosi spagnoli a Gerard Piqué, simbolo catalano che si è esposto più volte in favore dell’indipendenza, durante il primo allenamento con la Spagna.

Oggi, invece, su Instagram, è arrivata quella che può essere a tutti gli effetti considerata una vera e propria provocazione da parte dell’altro grande protagonista calcistico di questa vicenda, dall’altra parte della barricata: il madridista Sergio Ramos.

Il capitano del Real e della Spagna, infatti, ha pubblicato una foto eloquente nelle sue Instagram Stories, oggi: una cartina della Spagna, con la corona, e lui in doppia veste con la maglia del Real e della Spagna.

Certo, direte voi: niente di particolare, no? Bè, in un momento come questo, in cui anche una virgola fuori posto può essere considerata un problema, una cosa del genere, soprattutto in Catalogna, potrebbe essere vissuta abbastanza male. E, a dire il vero, sembra anche parecchio gratuita…

Staremo a vedere nei prossimi giorni come evolverà questa vicenda in cui calcio, politica e vicende degli uomini si intrecciano in maniera così complicata.