L’impossibile sembra ormai diventato realtà, e dopo settimane di voci e supposizioni, sembra proprio che il trasferimento di Neymar dal Barcellona al PSG diventerà...

L’impossibile sembra ormai diventato realtà, e dopo settimane di voci e supposizioni, sembra proprio che il trasferimento di Neymar dal Barcellona al PSG diventerà realtà nei prossimi giorni.

Vi abbiamo raccontato ieri dell’astuto modo in cui i francesi intendono pagare la clausola rescissoria per liberare Neymar dal Barcellona, un’operazione che ha già messo in allarme più di qualcuno, non solo per le conseguenze sul mercato, ma anche per quelle sul futuro del Fair Play Finanziario, dimostratosi uno strumento pressoché inutile di fronte a pratiche del genere.

Come detto, il Barcellona non ha preso benissimo la scelta del brasiliano e del PSG, e secondo quanto riportato nei giorni scorsi, i catalani avrebbero intenzione di denunciare i francesi alla UEFA per violazione delle norme sul Fair Play Finanziario.

Ma, a quanto pare, non sarebbe finita qui.

Secondo quanto riporta stamattina il quotidiano francese L’Equipe, infatti, il Barcellona sarebbe intenzionato in tutto e per tutto a mettere in piedi una vera e propria alleanza contro il PSG e i suoi proprietari.

La dirigenza catalana, con un primo giro di telefonate esplorative, avrebbe infatti chiesto ai principali club europei la disponibilità a creare un “fronte anti-PSG”, per isolare politicamente i francesi e magari chiedere addirittura di evitare, in futuro, di fare affari con loro.

Stando al quotidiano francese, Bayern Monaco e Juventus avrebbero risposto positivamente, mentre altre squadre, come il Manchester City (che, in effetti, è gestito quasi allo stesso modo del PSG…) o il Real Madrid (comprensibile, visto che se a Barcellona si dice “A” a Madrid si dice di conseguenza “B”) avrebbero rifiutato la proposta dei catalani.

Staremo a vedere, nei prossimi giorni, se davvero l’affare Neymar andrà in porto e se e come il Barcellona risponderà a questa operazione…