La sconfitta di ieri contro il Wolverhampton ha messo in una situazione non propriamente piacevole il Manchester City: la squadra di Pep Guardiola ha...

La sconfitta di ieri contro il Wolverhampton ha messo in una situazione non propriamente piacevole il Manchester City: la squadra di Pep Guardiola ha perso per 2-0 contro i Wolves, in casa, e ha così dovuto guardare il Liverpool volare via in fuga in classifica.

Con questa sono già due le sconfitte stagionali in Premier League dei Citizens, e con il Liverpool che finora è stato perfetto, la vetta è già a 8 punti, una distanza che, se i Reds dovessero continuare a questi ritmi indiavolati, potrebbe già essere abissale.

Vero, anche lo scorso anno i ragazzi di Guardiola hanno dovuto rimontare da lontano – erano stati anche a meno 10 – per arrivare a vincere il titolo, ma quest’anno, almeno per il momento, le cose sembrano essere piuttosto complicate.

E, a togliere fiducia al Manchester City, c’è anche una citazione proprio di Pep Guardiola che sembrerebbe condannare i Citizens. Nella sua autobiografia del 2014, infatti, Guardiola scriveva così:

“I campionati si vincono nelle ultime otto giornate, ma si perdono nelle prime otto”.

Ecco, dopo le prime otto giornate della Premier League 2019/20, il Manchester City sembra essere davvero molto distante dal Liverpool, non soltanto in termini di punti.

E, adesso, a Pep Guardiola non resta che fare il tifo contro se stesso, e sperare di essersi clamorosamente sbagliato nel 2014…