La prima squadra che vinse 5 titoli nella stessa stagione La prima squadra che vinse 5 titoli nella stessa stagione
All’inizio di ogni nuova stagione, sulla carta, le squadre più forti, quelle attrezzate, partono con l’obiettivo di vincere tutte le competizioni alle quali prenderanno... La prima squadra che vinse 5 titoli nella stessa stagione

All’inizio di ogni nuova stagione, sulla carta, le squadre più forti, quelle attrezzate, partono con l’obiettivo di vincere tutte le competizioni alle quali prenderanno parte.

È questione di mentalità, di ambizioni: chi è stato costruito per vincere, vuole sollevare trofei, scrivere il suo nome negli almanacchi e conquistare titoli su titoli.

Poi, però, farlo davvero è un altro conto.

E infatti sono poche le squadre che possono vantare degli en plein, con vittorie in campo nazionale ed internazionale nella stessa stagione, sbaragliando la concorrenza.

Tutti abbiamo negli occhi l’Inter del Tripete del 2010, o il Barcellona del 2015 e del 2009, o il Bayern Monaco del 2013, per rimanere alle squadre che più di recente sono riuscite nell’impresa.

Ma c’è chi lo ha fatto parecchio tempo prima di queste pur gloriose squadre, e lo ha fatto con una stagione difficilmente ripetibile, in un calcio che forse è cambiato troppo.

Già, perché la prima squadra europea in grado di vincere tutto quello che si poteva vincere in un’annata fu il Celtic di Jock Stein, nella stagione 1966-67.

First division scozzese: vinta.
Coppa di Scozia: vinta.
Coppa di Lega: vinta.
Coppa dei Campioni: vinta.
Glasgow Cup: vinta.

Tutte e quattro le competizioni principali a cui partecipò il Celtic quell’anno, più la Glasgow Cup, un particolare torneo aperto alle squadre della città scozzese e che all’epoca rivestiva anche una certa importanza.

Testimone del trionfo più importante di quell’annata, la vittoria della Coppa dei Campioni, fu l’Inter: la squadra nerazzurra venne battuta a Lisbona per 2-1, con i gol di Gemmell e Chalmers nel secondo tempo, in rimonta, dopo che il gol di Mazzola aveva illuso la squadra milanese. Per quell’impresa, il Celtic 1996-67 passò alla storia anche con l’appellativo di “Leoni di Lisbona“, proprio in virtù di quella vittoria.

In totale, in quella stagione, il Celtic mise a segno la bellezza di 196 gol nelle 5 competizioni in cui prese parte. In patria, perse solo due partite, in campionato, entrambe contro il Dundee United, ma riuscì comunque a chiudere la stagione con 3 punti di vantaggio sui Rangers.

In Europa, la squadra di Jock Stein rischiò di uscire ai quarti di finale, dopo la sconfitta nella gara d’andata contro il Vojvodina (1-0), ma sette giorni dopo, in casa, ribaltò il punteggio vincendo 2-1 e involandosi verso il successo finale.

Per una stagione entrata direttamente negli annali e che difficilmente sarà ripetibile nel calcio moderno, almeno per numero di titoli conquistati.

Valerio Nicastro
twitter: @valerionicastro