Questa sera diversi campionati scendono in campo per completare il turno cominciato nel weekend, e tra questi c’è anche la Premier League. Il monday...

Questa sera diversi campionati scendono in campo per completare il turno cominciato nel weekend, e tra questi c’è anche la Premier League.

Il monday night del campionato inglese vedrà di fronte Chelsea e West Ham, con i Blues di Maurizio Sarri che avranno un’opportunità importante, quella di scavalcare – almeno momentaneamente – Arsenal e Tottenham, e issarsi al terzo posto in classifica.

Ma Sarri deve preparare anche la trasferta di giovedì in Europa League, con il match in casa dello Slavia Praga.

E proprio questa situazione ha fatto un po’ arrabbiare il tecnico del Chelsea, che in conferenza stampa ha fatto sapere a tutti di non essere contentissimo di giocare di lunedì e poi di giovedì:

Non riesco a comprendere la decisione della Premier League di farci giocare di lunedì visto che giovedi andremo a giocare a Praga in Europa League. Anche in Champions League alle squadre inglesi sono stati dati solo tre giorni per preparare le loro partite. La situazione è questa, quindi dobbiamo per forza adattarci. Diciamo che avendo il miglior campionato al mondo ed i migliori giocatori al mondo, grazie a come vengono venduti i diritti televisivi, dobbiamo accettare di giocare ogni 3 giorni“.

Va detto che, in effetti, la situazione è abbastanza strana, e almeno in questo caso Sarri potrebbe aver ragione, visto che raramente una squadra impegnata in coppa al giovedì (e per di più in trasferta) viene fatta giocare al lunedì, ma il calendario fitto di impegni della Premier League non permette di fare troppi calcoli e mette anche di fronte a situazioni del genere.