La polemica di Diego Simeone contro il Barcellona La polemica di Diego Simeone contro il Barcellona
Ieri sera in Spagna si è giocato il big match della Liga, terminato con la vittoria per 2-0 del Barcellona sull’Atletico Madrid. Le reti... La polemica di Diego Simeone contro il Barcellona

Ieri sera in Spagna si è giocato il big match della Liga, terminato con la vittoria per 2-0 del Barcellona sull’Atletico Madrid.

Le reti di Luis Suarez e Leo Messi hanno steso i Colchoneros e hanno probabilmente regalato alla squadra di Valverde la certezza – non proprio matematica, ma quasi – della conquista del titolo.

La partita, come sempre, è stata molto tesa, ed è stata caratterizzata da un episodio che ha fatto parecchio discutere.

Diego Costa è stato infatti espulso al 28′ del primo tempo, per aver detto qualcosa all’arbitro durante delle proteste molto vibranti (e secondo il referto arbitrale, avrebbe detto “figlio di p…” al direttore di gara).

A fine partita, comunque, Diego Pablo Simeone ha polemizzato sull’episodio, confrontando il rosso a Diego Costa con altre situazioni che hanno visto protagonisti i giocatori del Barcellona. Queste le sue parole:

L’espulsione di Diego Costa? Con lui non ho parlato, ho chiesto solamente all’arbitro se avesse detto qualcosa di così grave. Molte volte i giocatori del Barcellona fanno lo stesso e non vengono mai espulsi. Comunque noi qualcosa stiamo sbagliando, visto che in undici partite abbiamo preso sette cartellini rossi”.

L’allenatore dell’Atletico ha poi concluso così:

“L’arbitro mi ha detto una cosa differente rispetto a quello che mi ha detto il mio giocatore. Non sempre questo è un insulto, ma se l’arbitro l’ha interpretato così, ha fatto bene”.