La poderosa sfangata dell’Hamilton Academical contro i Rangers La poderosa sfangata dell’Hamilton Academical contro i Rangers
Sono giorni piuttosto difficili per gli appassionati di calcio, soprattutto per quelli italiani, che, oltre alla situazione sanitaria, devono fare i conti anche con... La poderosa sfangata dell’Hamilton Academical contro i Rangers

Sono giorni piuttosto difficili per gli appassionati di calcio, soprattutto per quelli italiani, che, oltre alla situazione sanitaria, devono fare i conti anche con tutto quello che ne è conseguito a livello sportivo, con l’assenza e il rinvio di partite piuttosto attese.

Per esempio, ieri sera si sarebbe dovuta giocare la semifinale di ritorno di Coppa Italia tra Juventus e Milan, partita poi rinviata a data da destinarsi.

I più stoici, però, non si sono persi d’animo, e si sono tuffati nelle diverse partite offerte ieri: FA Cup, Coppa di Francia, Serie B, e, per i più coraggiosi, anche la Premiership scozzese.

Proprio nel campionato scozzese, ieri sera, c’è stata una sfangata degna di nota: l’Hamilton Academical, che prima di ieri sera era ultimo in classifica, è andato a vincere ad Ibrox, in casa dei Rangers, secondi dietro al Celtic, con uno striminzito 1-0.

I Rangers hanno dominato il match, creandosi una marea di occasioni, ma non sono riusciti a concretizzarle. E così l’Hamilton Academical si è imposto grazie al gol segnato al 56′ da David Moyo.

Le statistiche del match spiegano bene quanto successo: i Rangers hanno avuto il 69% del possesso palla contro il 31% degli avversari, tirato 24 volte, di cui 9 in porta, contro i 6 tiri totali degli avversari, e hanno battuto la bellezza di 16 calci d’angolo.

Tutto inutile, visto che alla fine i 3 punti se li sono portati a casa quelli dell’Hamilton Academical. Tre punti che per il momento sono molto importanti, visto che permettono alla squadra allenata da Brian Rice di lasciare momentaneamente l’ultima posizione della classifica della Scottish Premiership.