Da quando il Chelsea e Josè Mourinho si sono detti addio – e non è successo poi tantissimo tempo fa- le proposte per lo...

Da quando il Chelsea e Josè Mourinho si sono detti addio – e non è successo poi tantissimo tempo fa- le proposte per lo Special One sono fioccate in un batter d’occhio, a dimostrazione che l’allenatore portoghese è sempre uno dei più richiesti sulla piazza e che nemmeno i fallimenti riescono a sminuire la sua reputazione.

Ma tra tutte le proposte ricevute da Mourinho in questi giorni, una ha fatto più clamore delle altre, per via della squadra da cui è arrivata. Stiamo parlando dell’Ibis Sport Club, che si definisce (orgogliosamente) la peggior squadra del mondo e la cui storia vi avevamo raccontato qualche tempo fa su queste stesse pagine virtuali.

L’Ibis è diventata famosa per non aver mai vinto una partita dal 1980 al 1984, e le sue imprese sono legate al nome del centravanti più scarso del pianeta, Mauro Shampoo, in grado di segnare un solo gol in carriera.

Nei giorni scorsi, i brasiliani hanno inviato una lettera, ironica ma non troppo, al manager portoghese, per richiedere i suoi servigi. L’offerta, arrivata con una lettera indirizzata a Mou, prevedeva tutto nei minimi dettagli: contratto biennale, un animale domestico in omaggio con possibilità di scelta tra un cane e un gatto, e poi bonus…a perdere! Infatti, il portoghese si vedrebbe riconosciuto un sostanzioso bonus in caso di sconfitta con goleada, mentre, in caso di promozione nella serie successiva ci sarebbe la rescissione immediata del contratto.

Insomma, sarebbe una sfida particolare anche per Josè Mourinho, uno abituato a tutto: ma uno come lui a essere felice di perdere in goleada non ce lo vediamo proprio..