La partita stregata di Carletto Ancelotti La partita stregata di Carletto Ancelotti
Carlo Ancelotti è arrivato in Baviera con una missione ben precisa: riportare nella bacheca del Bayern Monaco la coppa dalle grandi orecchie, vincere di... La partita stregata di Carletto Ancelotti

Carlo Ancelotti è arrivato in Baviera con una missione ben precisa: riportare nella bacheca del Bayern Monaco la coppa dalle grandi orecchie, vincere di nuovo la Champions League.

L’anno scorso, Carletto non ci è riuscito, anche per colpa di un arbitraggio quantomeno discutibile nel match di ritorno contro il Real Madrid, che si sarebbe poi laureato campione battendo la Juventus nella finale di Cardiff.

In patria, invece, la Bundesliga è considerata praticamente un obbligo: il Bayern è chiamato a vincere l’ennesimo titolo consecutivo, e il secondo posto sarebbe ovviamente considerato un fallimento.

La squadra di Ancelotti aveva cominciato bene la stagione – vincendo anche la Supercoppa – con sei punti in due partite, ma, a quanto pare, non aveva fatto i conti con quella che sembra essere una partita stregata per il tecnico italiano.




Oggi, infatti, il Bayern ha perso per strada tre punti, cadendo per 2-0 in casa dell’Hoffenheim: la squadra di Nagelsmann si è imposta grazie alla doppietta di Mark Uth.

Una sconfitta che non dovrebbe complicare troppo i piani del Bayern nella corsa al titolo, e quasi sicuramente la truppa di Ancelotti ce la farà comunque a portare a casa il titolo: ma, a quanto pare, andando a scoprire quello che era successo nella scorsa stagione, quella con l’Hoffenheim si è rivelata una partita maledetta e stregata, per Ancelotti.

Lo scorso anno, infatti, il Bayern non ha mai vinto contro l’Hoffenheim: un pareggio per 1-1 e un’altra sconfitta per 1-0. Se pensate che, prima dello scorso anno, l’Hoffenheim non aveva mai vinto in 17 precedenti contro il Bayern, capirete che la squadra di Nagelsmann ci ha messo davvero poco per diventare la bestia nera di Ancelotti, che è arrivato in Germania lo scorso anno e contro l’Hoffenheim non ha mai vinto.

C’è ancora la partita di ritorno, all’Allianz Arena, per mettere fine alla maledizione: staremo a vedere…

Related Posts

Il significato dell’esultanza di Paulo Dybala

2017-01-27 16:24:29
delinquentidelpallone

1

Il pagellone delinquenziale del campionato

2015-06-01 12:37:23
delinquentidelpallone

1

Edwin Van der Sar torna in porta a 45 anni

2016-03-12 10:26:57
delinquentidelpallone

1

Il pagellone di fine anno della Serie A

2016-12-28 12:18:24
pagolo

1

La magica punizione di Federico Bernardeschi

2017-02-16 18:36:38
delinquentidelpallone

1

Juventus-Real Madrid, una partita che dura da una vita

2015-05-05 10:43:20
delinquentidelpallone

1

Il pagellone delinquenziale della Serie A 2015-16

2016-05-16 11:01:40
delinquentidelpallone

1

10 cose che i cinesi si compreranno a suon di milioni

2016-12-30 10:32:38
delinquentidelpallone

1

“Quella notte in cui parai un rigore a Zlatan”

2015-10-10 10:55:35
delinquentidelpallone

1