La partita dell’esordio di Daniele De Rossi in Serie A La partita dell’esordio di Daniele De Rossi in Serie A
In questi giorni, Daniele De Rossi è tornato ad allenarsi con la squadra, e molto probabilmente, in occasione della trasferta di Bergamo, tornerà almeno... La partita dell’esordio di Daniele De Rossi in Serie A

In questi giorni, Daniele De Rossi è tornato ad allenarsi con la squadra, e molto probabilmente, in occasione della trasferta di Bergamo, tornerà almeno in panchina dopo i problemi fisici che lo hanno tormentato negli ultimi mesi.

Il 25 gennaio, però, è un giorno molto particolare per l’attuale capitano della Roma: quello dell’esordio in Serie A.

Proprio il 25 gennaio del 2003 – sedici anni fa, come passa il tempo – Daniele De Rossi faceva il suo esordio in A con la maglia della Roma, con Fabio Capello che tra l’altro decise di mandarlo in campo da titolare.

Una partita veramente molto particolare, soprattutto per le circostanze: era un Como-Roma, partita giocata però sul campo neutro del Garilli di Piacenza vista la squalifica dello stadio Sinigaglia di Como.

Il campo di casa dei comaschi era infatti stato squalificato per quattro giornate dopo le intemperanze dei tifosi in un Como-Udinese, in cui i padroni di casa ritenevano di aver subito degli evidenti torti arbitrali (vennero fischiati tre rigori all’Udinese, in quella partita).

Il Como era ultimo in classifica, la Roma di Fabio Capello, che solo due anni prima aveva vinto lo scudetto, navigava a metà classifica in grandi difficoltà: così quel giorno il tecnico friulano mandò in campo il ventenne centrocampista di Ostia, insieme a Tommasi e Dacourt, senza troppa fortuna. De Rossi, tra l’altro, aveva già esordito in Champions League, nella stagione precedente, e aveva giocato alcune partite in Coppa Italia, per cui non era la sua prima apparizione con la maglia giallorossa tra i grandi.

A vincere fu comunque la squadra di Fascetti, imbottita di personaggi di culto come Juarez, Binotto, Cauet, Nicola Corrent, e con la coppia Caccia-Carbone in attacco (con Bjelanovic e Fonseca in panchina…), decisivi i gol firmati da Music e Carbone nel finale di gara, con la Roma rimasta in 10 per l’espulsione di Dellas.

De Rossi giocò una buona partita, facendosi notare per molte delle caratteristiche che poi lo avrebbero portato a diventare una bandiera della Roma e uno dei calciatori più presenti con la maglia della Nazionale. In campionato, in quella stagione, De Rossi avrebbe poi giocato 4 partite, trovando addirittura 2 gol.

Related Posts

Il Kosovo è entrato nella UEFA: chi ci giocherebbe?

2016-05-04 15:24:58
delinquentidelpallone

1

Vujadin Boskov, un uomo chiamato sentenza

2014-09-11 13:58:56
delinquentidelpallone

1

Serie A: le probabili formazioni della 1a giornata

2017-08-18 11:05:57
delinquentidelpallone

1

Baseball: entrata da macellaio e la gamba fa crac

2015-10-12 16:45:51
delinquentidelpallone

1

Le 10 perle di Franco Scoglio

2015-12-07 17:31:29
delinquentidelpallone

1