In questo mercoledì che per la nostra Serie A significa turno infrasettimanale, si sta giocando un po’ in tutta Europa, con tanti campionati che...

In questo mercoledì che per la nostra Serie A significa turno infrasettimanale, si sta giocando un po’ in tutta Europa, con tanti campionati che si avvicinano alla loro conclusione.

In Germania, invece, questa settimana è dedicata alla Coppa nazionale, con le partite dei quarti di finale.

In una manifestazione che ha già regalato tante sorprese, stasera c’è stata una partita molto movimentata, e che nessuno avrebbe immaginato così equilibrata.

Il Bayern Monaco ha infatti superato il turno a fatica, imponendosi con un rocambolesco 5-4 sull’Heidenheim, squadra che milita nella Serie B tedesca.

La partita si era messa bene per i bavaresi, che sono andati avanti con Goretzka dopo 12 minuti; al 13′ però il Bayern è rimasto in dieci uomini per l’espulsione di Sule.

Al 26′ l’Heidenheim ha pareggiato i conti con Robert Glatzel, e al 39′ è addirittura passato in vantaggio con Schnatterer. Kovac è stato costretto a mettere dentr i grossi calibri, Lewandowski e Coman, ed è stato immediatamente premiato dai gol di Muller e Lewandowski che al 56′ hanno riportato il Bayern sul 3-2. Al 65′ Gnabry ha poi segnato il gol del 4-2 per il Bayern.

Tutto finito? Macchè, visto che gli ospiti hanno trovato la forza di reagire e hanno trovato prima il 3-4 e poi addirittura il pareggio con Glatzel, che ha così firmato una tripletta che ricorderà per parecchio tempo.

A sei minuti dal termine il Bayern ha evitato l’umiliazione trovando, su rigore, il gol del 5-4 con il solito Lewandowski, per chiudere una partita decisamente folle.