La parte destra della classifica di Serie A è un bel guazzabuglio La parte destra della classifica di Serie A è un bel guazzabuglio
La Serie A è stata ferma per pochi giorni, in effetti, giusto il minimo indispensabile durante le festività natalizie, ma ci siamo accorti ieri... La parte destra della classifica di Serie A è un bel guazzabuglio

La Serie A è stata ferma per pochi giorni, in effetti, giusto il minimo indispensabile durante le festività natalizie, ma ci siamo accorti ieri di quanto ci mancasse già.

Una domenica d’altri tempi, con 10 partite distribuite nell’arco di tutta la giornata, ci ha regalato gol, emozioni, discussioni; insomma, il nostro caro campionato sa sempre come farci divertire.

Non ci sono stati grandi sconvolgimenti in testa alla classifica, visto che Milan, Inter, Roma, Napoli e Juventus hanno tutte vinto, e l’unico risultato di rilievo nelle parti alte della graduatoria ha visto il successo dell’Atalanta contro il Sassuolo.

I rossoneri si sono confermati in testa al gruppo, si sta delineando il duello a due tra le milanesi, ma alle loro spalle, con Juve e Napoli che devono recuperare lo scontro diretto, c’è ancora bagarre.

Dove, però, il campionato si sta rivelando incredibilmente equilibrato, è nella seconda metà della classifica, o poco prima.

Dal decimo posto in poi, infatti, c’è un gruppo di squadre raccolto in pochissimi punti. Tra il Benevento decimo e lo Spezia diciottesimo, infatti, ci sono solo 7 punti, e tra lo stesso Benevento e l’ultima in classifica, il Crotone, la differenza è di soli 9 punti.

In mezzo c’è un po’ di tutto, con molte squadre che avevano altre ambizioni ma si sono ritrovate a lottare in acque agitate (Fiorentina, Cagliari, Torino) e le neopromosse che stanno provando a rimanere agganciate al treno salvezza. Al momento, agli ultimi 3 posti ci sono Crotone, Genoa e Spezia, ma come detto, visto l’equilibrio, basterà davvero poco a dare un’ulteriore rimescolata alla classifica.

Giusto per darvi un’idea, questa è la classifica della Serie A dal decimo posto in giù:

Benevento 18
Sampdoria 17
Bologna 16
Udinese 15
Fiorentina 15
Cagliari 14
Parma 12
Torino 11
Spezia 11
Genoa 11
Crotone 9

PUOI LEGGERE ANCHE:

Il Superclasico non ha tradito le attese

Il Chelsea potrebbe cambiare allenatore

Il Sassuolo ha qualche problema con l’Atalanta

L’odissea dell’Italia ai Mondiali del 1950