La storia di Wayne Shaw ci ha prima commosso, poi appassionato e poi, infine, lasciato con l’amaro in bocca. Per quei pochi che nello...

La storia di Wayne Shaw ci ha prima commosso, poi appassionato e poi, infine, lasciato con l’amaro in bocca. Per quei pochi che nello scorso mese se la fossero persa, la ricapitoliamo brevemente: il Sutton United, squadra di quinta serie inglese, fa strada in FA Cup, e si guadagna il diritto di giocare contro l’Arsenal, in un match da sogno.

Il suo portiere di riserva, Wayne Shaw, è un gran personaggio: la sua stazza e la sua simpatia fanno il giro del mondo, e lui, durante il match con l’Arsenal, combina la frittata. Inquadrato dalle telecamere, si mangia un bel panino in diretta nazionale, ma poi viene fuori che poi probabilmente era tutto acchittato, con una scommessa piazzata e forse anche sponsorizzata.

E Wayne Shaw, a quel punto, viene anche cacciato dal Sutton United, indignato dal comportamento del suo giocatore.

In molti, da quel momento, si sono chiesti che fine avesse fatto Shaw. E ieri qualcuno lo ha scoperto: il portierone è stato infatti scovato dietro il bancone di un negozio di alimentari di famiglia…a vendere panini e pasticci di carne.

Il ragazzo non sembra essere troppo dispiaciuto dalla faccenda, e sembra anche aver ritrovato un briciolo di serenità. Evidentemente, la storia del panino deve avergli lasciato un po’ di soldini in tasca