La mossa a sorpresa della Roma per affrontare il Barcellona La mossa a sorpresa della Roma per affrontare il Barcellona
Partono questa sera i quarti di finale di Champions League, con le due partite in programma alle 20.45: a Siviglia, la squadra di Montella... La mossa a sorpresa della Roma per affrontare il Barcellona

Partono questa sera i quarti di finale di Champions League, con le due partite in programma alle 20.45: a Siviglia, la squadra di Montella tenta l’impresa contro il Bayern, mentre a Torino la Juventus sfiderà ancora una volta il Real Madrid di Zidane (queste le probabili formazioni della partita tra Juve e Real).

Domani sera, invece, si completerà il quadro delle gare di andata, con il derby inglese tra Manchester City e Liverpool e soprattutto con la partita del Camp Nou tra Barcellona e Roma.

I blaugrana di Valverde partono con i favori del pronostico, e non sarà facile per la squadra di Di Francesco arginare una squadra che in Liga sta marciando a ritmo indiavolato, e che in Europa ha eliminato senza troppi patemi d’animo il Chelsea di Conte.

Eusebio Di Francesco, in vista del match di domani, sta pensando a una strategia un po’ a sorpresa, una formazione inedita che dovrebbe servire per limitare lo stratosferico attacco dei catalani.

La Roma potrebbe quindi schierarsi con un 4-1-4-1 di contenimento, rinforzando il centrocampo con un uomo davanti alla difesa – Daniele De Rossi – e lasciando Perotti sulla linea di centrocampo, mentre l’unico uomo offensivo sarebbe naturalmente Edin Dzeko.

Una tattica simile a quella usata dal Chelsea nella gara d’andata degli ottavi di finale, che punta a intasare gli spazi centrali del Barcellona e a evitare che Leo Messi possa avere troppa libertà d’azione tra le linee, dove è pericolosissimo in fase di creazione di gioco.

Questa la probabile formazione della Roma per domani sera:

Da verificare le condizioni di Radja Nainggolan, uscito dolorante contro il Bologna ma che dovrebbe recuperare ed essere pronto per partire dal primo minuto.

Aspettiamo l’ufficialità delle formazioni per scoprire se davvero Di Francesco affronterà così il Barcellona, sperando di arginare le offensive dei blaugrana per poi giocarsi tutte le sue carte nel match di ritorno.