Per qualcuno la serata amara di ieri a Cardiff è stata ancora più amara: stiamo parlando, naturalmente, di Gigi Buffon, che nemmeno stavolta, al...

Per qualcuno la serata amara di ieri a Cardiff è stata ancora più amara: stiamo parlando, naturalmente, di Gigi Buffon, che nemmeno stavolta, al terzo tentativo in finale, è riuscito ad alzare al cielo la Champions League.

E proprio la Champions – a meno di un altro assalto nella prossima stagione- rischia di rimanere il grande rimpianto della carriera di uno dei più forti portieri di tutti i tempi (per qualcuno il migliore in assoluto).

Il motivo, o almeno uno tra i tanti motivi, potrebbe risiedere anche in una specie di maledizione che Gigi si porta dietro insieme a dei suoi ex compagni di squadra.

Nello specifico, stiamo parlando della squadra che ha vinto la Coppa Uefa nel 1999, il Parma di Malesani che schierava proprio Buffon tra i pali.

Perché, come fatto notare oggi da Mario Salvini, infatti, quella Coppa Uefa, oltre a essere stata l’unica Coppa Europea per Buffon è stato anche l’unico trofeo europeo di una serie incredibile di campioni.

Campioni che hanno vinto tanto, quasi tutto in altri ambiti, ma che, appunto, non hanno mai messo le mani sulla Champions League.

Gigi Buffon, Fabio Cannavaro, Alain Boghossian e Lilian Thuram hanno addirittura vinto anche un Mondiale. E poi, altri grandissimi campioni come Hernan Crespo, Juan Sebastian Veron, o Roberto Nestor Sensini e Dino Baggio.

Eppure, nessuno di loro ha mai vinto una Champions League, nel corso della sua carriera. Quello che ci è andato più vicino, più di una volta, è proprio Gigi.

Ma, anche stavolta, il destino si è messo di traverso. E chissà se la colpa non sia davvero della maledizione del Parma ’99…