In questi giorni, in Inghilterra, tiene banco la situazione di tensione in casa Chelsea.  Gli ultimi risultati negativi, la pesante sconfitta contro il Watford...

In questi giorni, in Inghilterra, tiene banco la situazione di tensione in casa Chelsea. 

Gli ultimi risultati negativi, la pesante sconfitta contro il Watford e le tensioni continue all’interno dello spogliatoio sembrano spingere Antonio Conte sempre più sulla graticola.

Ma il manager del Chelsea è solo l’ultimo esempio di quella che sembra essere una vera e propria maledizione, che coinvolge gli allenatori che hanno vinto, nell’anno precedente, il titolo di Premier.

Ripercorriamo infatti cosa è successo a chi ha vinto la Premier, a partire proprio da un altro italiano, il Mancio.

2011/12: Roberto Mancini, Manchester City

È l’anno del titolo vinto dai Citizens in un drammatico finale contro il QPR, con il gol di Aguero che arriva come una meravigliosa liberazione.

Roberto Mancini guida il City alla vittoria del titolo, ma l’anno successivo è un vero disastro, con il tecnico che perde la guida dello spogliatoio e a Maggio 2013 viene poi esonerato.

Embed from Getty Images

2012/13: Alex Ferguson, Manchester United

Nel 2012/13 Sir Alex Ferguson vince il titolo, ma l’anno successivo, il suo ultimo sulla panchina dei Red Devils sarà tutt’altro che indimenticabile, visto che lo United chiuderà il campionato al settimo posto.

Un risultato negativo che, in ogni caso, non influirà sulla percezione e sull’alone mistico che ancora oggi accompagna il tecnico scozzese, venerato come un Dio a Old Trafford.

Embed from Getty Images

2013/14: Manuel Pellegrini, Manchester City

Il 2013/14 è ancora l’anno del City, con l’Ingegnere Manuel Pellegrini che guida i Citizens al titolo.

L’anno successivo, però, non riesce a ripetersi, resta in sella senza farsi esonerare, ma a Febbraio 2016 il City raggiunge l’accordo con Pep Guardiola, dando il benservito a Pellegrini.

Embed from Getty Images

2014/15: José Mourinho, Chelsea

Nel 2014/15 il ritorno di Mourinho a Stamford Bridge significa nuovamente titolo di Premier, perdendo solo 3 partite in tutta la stagione.

L’anno dopo, però, per Mou sarà un calvario, e a Dicembre 2015 Roman Abramovich prenderà la decisione di esonerare il tecnico portoghese.

Embed from Getty Images

2015/16: Claudio Ranieri, Leicester City

Il 2016 è l’anno del miracolo del Leicester, che con Claudio Ranieri in panchina vince uno dei titoli più inaspettati della storia del calcio inglese.

Ma l’anno successivo, la magia si interrompe, il Leicester rischia di finire invischiato nella zona retrocessione e Ranieri viene esonerato a Febbraio 2017.

Embed from Getty Images

2016/17: Antonio Conte, Chelsea

2016/17, Antonio Conte riporta il Chelsea in vetta alla Premier. Ma il resto della storia è presente, e tutto lascia pensare che il finale potrebbe essere simile a quello delle storie precedenti…