La maglia del RoPS Rovaniemi ha decisamente qualche problema La maglia del RoPS Rovaniemi ha decisamente qualche problema
Il RoPS Rovaniemi non è esattamente la tipica squadra in cui vi imbattete tutti i giorni (a meno che, naturalmente, non abbiate una certa familiarità... La maglia del RoPS Rovaniemi ha decisamente qualche problema

Il RoPS Rovaniemi non è esattamente la tipica squadra in cui vi imbattete tutti i giorni (a meno che, naturalmente, non abbiate una certa familiarità con le scommesse e vi piaccia piazzare un po’ di calcio finlandese nel vostro lenzuolone settimanale).

In ogni caso, è una delle squadre che partecipano alla Veikkausliiga, il massimo campionato nazionale finlandese, e ha sede a Rovaniemi, capoluogo di regione della Lapponia, regione nota più per la cittadinanza di Babbo Natale che per le gesta della sua società calcistica.

Nell’ultima stagione il RoPS ha chiuso il campionato al secondo posto, alle spalle dell’HJK Helsinki, e si è anche guadagnato la possibilità di accedere alle qualificazioni della prossima Europa League.

Ecco, se avete visto in azione il RoPS – oh, potrebbe essere capitato – vi sarete accorti che la sua maglia ha più di qualche problema: è infarcita di sponsor praticamente in ogni centimetro quadrato di stoffa. E anche i pantaloncini non se la passano meglio, visto che c’è una bella fetta di sponsor anche lì sopra.

In questa immagine potete ammirare la divisa del 2018.

Quando vi chiedete per quale ragione la Veikkausliiga 🇫🇮 abbia difficoltà ad avanzare, pensate al kit del RoPS Rovaniemi…

Gepostet von Il Calcio Nordico – Bjarnason figlio di Odino am Mittwoch, 10. Juli 2019

Non va meglio per quanto riguarda la divisa del 2019, ugualmente ricoperta di patch e toppe in ogni spazio libero, con lo sponsor tecnico e lo stemma che nemmeno riescono a intravedersi…

Anche la divisa di quest’anno non scherza, in quanto a presenza di sponsor. Ma siamo sicuri al 100% che, di volta in volta, potranno aggiungersi sponsor sempre diversi sulla maglia (anche perché, se notate bene, ogni maglia è diversa dalle altre…).

In ogni caso, la spiegazione è piuttosto semplice, e fa anche riflettere: per una squadra come il RoPS gli introiti sono sempre pochi, e uno dei modi per rimanere in attività è quello di vendere quanti più spazi pubblicitari possibili.

Ah, quasi dimenticavamo una notizia fondamentale! Nel RoPS, da qualche tempo, gioca anche Taye Taiwo, difensore nigeriano con un passato non troppo fortunato al Milan.

Insomma, se non volete bene a questa squadra, non sappiamo proprio cosa dirvi.

Related Posts

La maglia del Lipsia per la Champions League

2019-09-17 08:10:36
delinquentidelpallone

18

Alfredo Donnarumma: il mestiere del gol

2019-09-16 13:45:45
delinquentidelpallone

18

È arrivato il momento del tempo effettivo

2019-09-16 08:04:44
delinquentidelpallone

18

I tifosi del PSG sono arrabbiatissimi con Neymar

2019-09-14 10:06:06
delinquentidelpallone

18

La terza maglia 2019-20 dell’Atletico Madrid

2019-09-13 10:40:01
delinquentidelpallone

18

Le squadre più vincenti del mondo

2019-09-13 08:43:23
delinquentidelpallone

18

Paul Scholes è ancora in grado di fare passaggi del genere

2019-09-12 10:15:56
delinquentidelpallone

18

Il calciatore meno pagato della Serie A

2019-09-11 13:22:39
delinquentidelpallone

18