La magia della Coppa di Estonia La magia della Coppa di Estonia
Se ci conoscete un po’ saprete che ci piace dare un’occhiata a tutte le partite in giro per il mondo, anche dove il calcio... La magia della Coppa di Estonia

Se ci conoscete un po’ saprete che ci piace dare un’occhiata a tutte le partite in giro per il mondo, anche dove il calcio non è praticato ad altissimo livello, anzi spesso siamo attratti morbosamente proprio da queste partite.

Ad esempio, ieri, si è disputato un turno della Coppa d’Estonia, una manifestazione nella quale succede un po’ di tutto e che, a giudicare dai risultati e da alcune immagini, deve essere di un livello difficilmente immaginabile.

Per darvi un’idea, questi sono i risultati dell’ultimo turno di Coppa, che si è disputato tra il 6 e l’8 Agosto e si concluderà oggi con le rimanenti partite (e che vi consigliamo caldamente di seguire).

Ma non è tutto, perchè andando a vedere qualche immagine si possono trovare delle perle di assoluto valore, come ad esempio il gol (anzi l’autogol) che ha portato in vantaggio il Levadia Tallinn contro l’FC Flora Paie.

In pratica la squadra di casa si è trovata in vantaggio dopo soli 15 secondi dall’inizio della partita senza MAI aver toccato il pallone.

Impossibile? Guardate un po’ qui se non ci credete.

Una delle azioni più incredibili mai viste, difficilmente si vedono oscenità simili anche in partite di oratorio.

Per la cronaca, e per i pochi che volessero saperlo, la partita si è conclusa con il risultato di 3-1 per i padroni di casa: le azioni “migliori” ve le risparmiamo ma vi assicuriamo che potete tranquillamente trovarle su Youtube.

Se volete sfangare un pomeriggio afoso ora sapete cosa (non) fare.