La giocata più dolorosa del primo weekend di Premier League La giocata più dolorosa del primo weekend di Premier League
Con le partite giocate ieri, è andato in archivio il primo turno di Premier League, che come sapete è uno dei nostri campionati preferiti,... La giocata più dolorosa del primo weekend di Premier League

Con le partite giocate ieri, è andato in archivio il primo turno di Premier League, che come sapete è uno dei nostri campionati preferiti, non fosse altro per il fatto che spesso e volentieri ci regala grandissimi soddisfazioni dal punto di vista delinquenziale.

Sono stati tanti i temi e gli spunti di riflessione venuti fuori dalle prime partite della nuova stagione, tra conferme, novità, nuovi arrivi e vecchie facce che tornano a fare quello che gli riusciva meglio.

Hanno vinto le due squadre di Manchester, ha vinto e convinto il Liverpool, ha vinto Maurizio Sarri all’esordio con il Chelsea, il nuovo Arsenal di Emery è partito malissimo (e già si è scatenata la tipica critica che ha circondato i Gunners negli ultimi anni di gestione Wenger).

Ma la giocata più particolare di questo fine settimana arriva da Anfield, e non è né un gol, né una parata, né un intervento da galera, anche se fa particolarmente male, solo a guardare.

Nel corso del match tra Liverpool e West Ham, infatti Jack Wilshere e Mark Noble sono stati vittime di un curioso incidente: sono stati colpiti, a distanza di pochissimi secondi, da una violenta pallonata nelle parti basse, proprio lì dove fa parecchio male.

Immagini che fanno venire dolore solo a guardarle, ma fortunatamente, per entrambi i giocatori del West Ham, tutto si è risolto con un po’ di ghiaccio e qualche imprecazione, come spesso accade in questi casi.