La furbata del PSG per prendere Mbappé aggirando il FPF La furbata del PSG per prendere Mbappé aggirando il FPF
La trattativa tra il PSG e il Monaco per portare a Parigi Kylian Mbappè si sta ormai protraendo da qualche settimana. Ma il nodo... La furbata del PSG per prendere Mbappé aggirando il FPF

La trattativa tra il PSG e il Monaco per portare a Parigi Kylian Mbappè si sta ormai protraendo da qualche settimana.

Ma il nodo principale, in effetti, non sembrava essere quello del cartellino, visto che il PSG è sempre stato pronto a tirare fuori una vagonata di milioni senza fare troppe storie: il problema era il fair play finanziario.

Risolto l’acquisto di Neymar, con il pagamento della clausola rescissoria con un tranello – il brasiliano pagato come testimonial dei Mondiali in Qatar – il PSG doveva trovare il modo di prendere anche Mbappé senza incappare nelle sanzioni del fair play finanziario.

E a quanto pare sembra che abbiano trovato il modo di farlo.

Secondo quanto dice l’Equipe in queste ore, infatti, il PSG e il Monaco avrebbero chiuso l’accordo: prestito gratuito per il primo anno e opzione (non obbligo) di riscatto per l’anno prossimo fissato alla modica cifra di 180 milioni di euro.

Una scappatoia che consentirebbe al PSG di aggirare in maniera legale il fair play finanziario e farsi ancora una volta beffe delle regole della UEFA, che si era dichiarata pronta a investigare sul trasferimento del diciottenne del Monaco.

Intanto, oggi Mbappé andrà ancora in tribuna: staremo a vedere nei prossimi giorni se davvero questa incredibile ipotesi diventerà realtà e se il PSG si farà beffe in questo modo delle regole del fair play finanziario…