La formazione con cui l’Italia affronterà la Finlandia La formazione con cui l’Italia affronterà la Finlandia
Dopo la vittoria in rimonta ottenuta giovedì sul campo dell’Armenia, stasera torna in campo la Nazionale di Roberto Mancini, per quello che può essere... La formazione con cui l’Italia affronterà la Finlandia

Dopo la vittoria in rimonta ottenuta giovedì sul campo dell’Armenia, stasera torna in campo la Nazionale di Roberto Mancini, per quello che può essere definito l’ultimo vero ostacolo sulla strada verso la qualificazione a Euro 2020.

A Tampere – ore 20.45 italiane – l’Italia affronta la Finlandia, che a sorpresa è al secondo posto in classifica, davanti alle più quotate Bosnia e Grecia: con una vittoria agli azzurri mancheranno poi 3 punti per festeggiare la matematica qualificazione agli Europei, ma anche un pareggio metterebbe una seria ipoteca sul lieto fine del gironcino.

Rispetto a Yerevan, Mancini cambierà parecchio la sua squadra, soprattutto in difesa e a centrocampo, un po’ per scelta e un po’ per obbligo.

Cambierà la coppia di centrali, con Acerbi che sostituirà Romagnoli; il difensore della Lazio viene considerato più marcatore puro rispetto al capitano del Milan, e sarà lui il prescelto per battagliare contro lo spauracchio Pukki. L’altro cambio in difesa sarà a destra, dove Armando Izzo dovrebbe prendere il posto di Florenzi. Il granata garantirà più fisicità e consentirà di coprire meglio le avanzate di Emerson Palmieri sull’altra fascia.

Terzo cambio a centrocampo, con Sensi che sostituirà lo squalificato Verratti, mentre quasi sicuramente anche Barella si accomoderà in panchina, a favore di un Lorenzo Pellegrini in stato di grazia.

In attacco, invece, confermato il tridente Belotti-Chiesa-Bernardeschi, nonostante lo stato di forma non proprio brillante dei due esterni, sui quali comunque Mancini continua a puntare con fiducia.