La domanda posta da Sampaoli a Messi che sta facendo il giro del mondo La domanda posta da Sampaoli a Messi che sta facendo il giro del mondo
La partita di ieri dell’Argentina è stata a dir poco emozionante, con l’Albiceleste che alla fine è riuscita a qualificarsi agli ottavi grazie al... La domanda posta da Sampaoli a Messi che sta facendo il giro del mondo

La partita di ieri dell’Argentina è stata a dir poco emozionante, con l’Albiceleste che alla fine è riuscita a qualificarsi agli ottavi grazie al secondo posto ottenuto nel girone.

La vittoria per 2-1 contro la Nigeria, e la concomitante sconfitta dell’Islanda contro la Croazia, hanno fatto sì che Messi e compagni possano proseguire nel torneo dove incontreranno la Francia, partita assolutamente imperdibile.

Contro le Super Eagles però l’Argentina ha dovuto faticare non poco per portare a casa la vittoria ed è servito un gol di Marcos Rojo negli ultimi minuti di partita, quando ormai tutto sembrava perduto.

La gara era molto delicata anche per via dei giorni turbolenti che hanno preceduto la sfida, giorni in cui Sampaoli è stato fortemente criticato e, secondo molti che seguono da vicino la Nazionale, addirittura esautorato dal suo ruolo di allenatore.

Proprio quest’ultimo fatto sembra trovare riscontro in alcuni atteggiamenti della squadra durante la partita: ad esempio il discorso prima del rientro in campo dopo l’intervallo è stato fatto da Leo Messi, così come in molti hanno notato che nessuno è andato ad abbracciare il tecnico dopo la rete fondamentale della vittoria.

Ma c’è un altro fatto ancor più eclatante avvenuto al minuto 80 della partita quando una telecamera inquadra il tecnico Sampaoli mentre parla con Messi. Il suo labiale è abbastanza chiaro e, come potete vedere dalle immagini, sembra proprio che dica “Pongo al Kun?”, cioè metto Aguero?

Un labiale che confermerebbe, di fatto, la perdita di potere del tecnico le cui decisioni devono essere avallate dai senatori, in questo caso Leo Messi.

Vedremo se nelle prossime ore e nei prossimi giorni si riuscirà a ricucire questo strappo che avrebbe del paradossale, anche perchè dagli ottavi inizia un altro torneo dove l’Argentina potrebbe ancora dire la sua.

Voi cosa ne pensate, è concepibile e accettabile una situazione del genere?