Ieri sera, nei match di qualificazione a Euro 2020, è successo praticamente di tutto in alcune partite, tra emozioni, rimonte, sorprese e quant’altro. Una...

Ieri sera, nei match di qualificazione a Euro 2020, è successo praticamente di tutto in alcune partite, tra emozioni, rimonte, sorprese e quant’altro.

Una delle partite più pazze è stata quella del St. Jakob-Park di Basilea, dove la Danimarca ha rimontato tre gol di svantaggio ai padroni di casa della Svizzera, chiudendo la partita sul 3-3.

Per la Svizzera avevano segnato Freuler, Xhaka e Embolo, mentre i danesi hanno poi trovato i tre gol del pareggio con Zanka, Gytkjær  e Dalsgaard negli ultimi 10 minuti di gioco.

Un risultato importante per la Danimarca in ottica classifica (nel girone c’è anche l’Irlanda, adesso a punteggio pieno) ma soprattutto per mantenere viva una striscia di risultati utili che adesso è arrivata a quota 26.

La Danimarca, infatti, è imbattuta da ben 26 incontri internazionali, una striscia in cui ha messo insieme 12 vittorie e 14 pareggi, e in cui ha trovato una sola sconfitta ai rigori, nella sfida degli ottavi di finale del Mondiale di Russia 2018 contro la Croazia.

Questa la striscia completa di risultati utili della Danimarca.

Come detto, ci sono anche partite dei Mondiali, con il pareggio contro la Francia, un pareggio con la Germania, anche se a dire il vero non sono state poi tantissime le big incontrate dai danesi in questo percorso.

L’ultima sconfitta della Danimarca? Risale all’11 ottobre 2016, uno 0-1 interno contro il Montenegro.