Questa notte una nuova squadra si è aggiunta a quelle già qualificate per il Mondiale in Russia, che sono ora 13: la Costa Rica,...

Questa notte una nuova squadra si è aggiunta a quelle già qualificate per il Mondiale in Russia, che sono ora 13: la Costa Rica, grazie ad un gol al quinto minuto di recupero che è valso il pareggio contro l’Honduras, è andata a fare compagnia a Russia, Nigeria, Spagna, Germania, Belgio, Brasile, Messico, Arabia Saudita, Giappone, Iran, Corea del Sud ed Inghilterra.

Queste le squadre che hanno già strappato il pass per i Mondiali, che si terranno questa estate in Russia, alcune piuttosto scontate altre vere e proprie sorprese.

Tra queste ultime possiamo annoverare senza ombra di dubbio il Costa Rica, squadra valida ma non certamente una corazzata, che è riuscita ad arrivare seconda nel girone di qualificazione, alle spalle del solo Messico, lasciandosi dietro gli Stati Uniti.

Questo grazie al pareggio di ieri contro l’Honduras, arrivato in circostanze clamorose all’ultimo secondo utile, cioè al quinto minuto di recupero. L’Honduras era infatti in vantaggio e, se la partita fosse terminata con quel risultato, tutto si sarebbe deciso all’ultima giornata, con la Costa Rica impegnata a Panama e l’Honduras in Messico, già qualificato come abbiamo visto.

Ma i padroni di casa sono riusciti a pareggiare grazie al colpo di testa di Kendall Waston, imbeccato da un cross col contagiri di Bryan Ruiz, l’uomo dotato di più talento nella formazione allenata da Oscar Ramirez.

Un gol che è valso la qualificazione e che ha fatto esplodere di gioia calciatori e tifosi sugli spalti. Anche il commento dell’azione che si è conclusa in modo trionfale è stato qualcosa di epico.

“El Mundial” ripetuto a gran voce dal telecronista fa venire davvero i brividi, così come le interviste a fine gara e le immagini della folla che si è radunata nel paese per festeggiare la qualificazione al Mondiale.

Vedremo se saranno in grado di dire la propria durante la manifestazione e dare fastidio a squadre più blasonate, noi li guarderemo certamente con simpatia.