Per qualche anno nel suo ruolo, ovvero quello di centrocampista offensivo, è stato considerato tra i giocatori più forti al mondo potendo contare su...

Per qualche anno nel suo ruolo, ovvero quello di centrocampista offensivo, è stato considerato tra i giocatori più forti al mondo potendo contare su una tecnica notevolissima unita ad una visione di gioco sopra la media.

Stiamo parlando di Samir Nasri, calciatore francese di origine algerine, attualmente ancora legato al Manchester City ma in procinto di cambiare casacca nelle prossime ore.

La sua carriera è iniziata nell’Olympique Marsiglia, dove si è messo in evidenza, ed è successivamente proseguita in Premier League, prima con l’Arsenal, dove ha giocato dal 2008 al 2011, poi nel Manchester City.

L’anno scorso, vista l’abbondanza di giocatori nel suo ruolo e la volontà del giocatore di sentirsi ancora protagonista, Pep Guardiola ha acconsentito di mandarlo in prestito al Siviglia dove con Sampaoli è riuscito a ritagliarsi un discreto spazio.

Oggi però, all’età di 30 anni, la carriera di Samir Nasri sembra indirizzata verso una parabola discendente che lo potrebbe portare a giocare in Turchia, precisamente nell’Antalyaspor.

Dopo le indiscrezioni che lo volevano in viaggio verso la Turchia è uscita, pochi minuti fa, questa foto che lo ritrae già con la sciarpa al collo della sua probabile nuova squadra. La faccia non sembra l’emblema della felicità, per usare un eufemismo.

Nel suo nuovo club potrà comunque dilettarsi nel servire assist a Samuel Eto’o,  attaccante e capitano dell’ Antalyaspor, che nella passata stagione ha realizzato 18 reti in 30 apparizioni. Un motivo in più per seguire il campionato turco con attenzione.

Da un giocatore come Nasri ci si poteva aspettare ancora qualche anno di calcio ad un livello un po’ superiore, senza nulla togliere alla lega Turca, in ogni caso con il suo acquisto la squadra si rinforza notevolmente e potrebbe rappresentare una mina vagante per le big di Turchia (dopo che nella passata stagione aveva concluso al 5° posto alle spalle del Galatasaray).