La bella iniziativa dell’Hertha per i 30 anni dalla caduta del Muro di Berlino La bella iniziativa dell’Hertha per i 30 anni dalla caduta del Muro di Berlino
Quella di oggi è una data importante, un anniversario storico: il 9 novembre 1989, dopo mesi in cui quel momento sembrava destinato ad arrivare... La bella iniziativa dell’Hertha per i 30 anni dalla caduta del Muro di Berlino

Quella di oggi è una data importante, un anniversario storico: il 9 novembre 1989, dopo mesi in cui quel momento sembrava destinato ad arrivare a breve, il Muro di Berlino venne abbattuto.

Il simbolo della guerra fredda, che divideva a metà anche la città di Berlino, venne preso a picconate dai cittadini festanti che poterono così abbracciare i loro “fratelli” dall’altra parte del muro.

Sono passati 30 anni da quel giorno, che ha avviato poi il processo di riunificazione della Germania, e che ha segnato simbolicamente la fine di un’era.

Oggi, in Germania e non solo, sono state molte le celebrazioni di questa speciale ricorrenza, e anche il mondo del calcio non è voluto essere da meno.

Tra le iniziative più belle, da segnalare quella dell’Hertha Berlino, che prima della partita contro il Lipsia ha portato sul terreno di gioco dell’Olympiastadion una riproduzione del Muro.

Il Muro dell’Hertha, prima della partita, è stato abbattuto da diversi figuranti, che hanno così voluto ricreare l’atmosfera di quel giorno di 30 anni fa.

Un messaggio importante ha accompagnato questa iniziativa: “Uniti contro tutti i Muri, uniti per Berlino”, un messaggio che non si riferisce ovviamente solo all’evento storico, ma che vuole essere un simbolo di integrazione universale e di pace in tempi che, da questo punto di vista, si stanno facendo sempre più complicati.