Gli ultimi anni non sono stati esattamente scintillanti per Jeremy Menez. L’attaccante francese, classe 1987, visto in Italia con le maglie di Roma e...

Gli ultimi anni non sono stati esattamente scintillanti per Jeremy Menez.

L’attaccante francese, classe 1987, visto in Italia con le maglie di Roma e Milan, ha infatti vissuto stagioni poco brillanti, e, da promessa quale era, ha visto lentamente la sua carriera avvicinarsi verso la parabola discendente.

In questa stagione Menez ha vestito – senza grande successo – la maglia del Bordeaux, mettendo insieme 16 presenze e la miseria di 3 reti.

La sua stagione verrà forse ricordata più per un terribile infortunio, in cui gli venne praticamente recisa buona parte dell’orecchio.

Ora, a 30 anni, Menez è pronto a ripartire da una nuova avventura: in queste ore infatti è stato ufficializzato il suo passaggio a titolo definitivo all’Antalyaspor, che è anche la squadra in cui nella scorsa stagione ha militato Samuel Eto’o.

Contratto di tre anni per Menez, che fa così probabilmente un ulteriore passo indietro e dice forse definitivamente addio alle chance di rilanciare la sua carriera sui più importanti palcoscenici europei.

In Italia, come detto, Menez ha vestito per tre anni la maglia della Roma, mettendo insieme 12 gol in 113 presenze, e per due anni quella del Milan, dove ha segnato 20 gol in 46 presenze totali con i rossoneri.

Vedremo se in Turchia troverà il riscatto o se la sua carriera finirà senza ulteriori acuti.