James Pallotta non ha preso benissimo la sconfitta della Roma James Pallotta non ha preso benissimo la sconfitta della Roma
Quella di ieri è stata una notte molto complicata per la Roma, che è uscita dagli ottavi di finale di Champions League con una... James Pallotta non ha preso benissimo la sconfitta della Roma

Quella di ieri è stata una notte molto complicata per la Roma, che è uscita dagli ottavi di finale di Champions League con una sconfitta per 3-1 in casa del Porto.

Decisivo, negli ultimi minuti dei supplementari, il calcio di rigore trasformato da Alex Telles e concesso da Cakir dopo aver rivisto al VAR il contatto tra Florenzi e Fernando.

L’ingenuità del difensore della Roma è netta, e il rigore per il Porto sacrosanto: ma a far infuriare la Roma è stata la disparità di trattamento subita qualche minuto più tardi nell’area di rigore del Porto.

Il contatto tra Marega e Schick, secondo i giallorossi, era meritevole di uguale attenzione, ma il direttore di gara turco si è fidato delle indicazioni di Marciniak al VAR e non è nemmeno andato a riguardare le immagini, lasciando il dubbio di una decisione probabilmente sbagliata.

Nella notte italiana, dagli USA, sono arrivate le parole del Presidente della Roma James Pallotta, che non ha usato mezze misure.

Lo scorso anno abbiamo richiesto il VAR in UCL perché ci avevano rovinato la semifinale e questa sera, nonostante ci fosse, siamo stati derubati. Schick è stato atterrato in area, il VAR lo dimostra, e non viene fatto niente. Sono stufo di questa merda. Non ho più parole!

Questo il messaggio di Pallotta, affidato al profilo Twitter della Roma, che fanno eco a quanto già dichiarato da Kostas Manolas a fine partita ai microfoni di Sky Sport.

Abbiamo dato il massimo e fatto una buona partita, dalla quale però usciamo con l’amaro in bocca. Ci hanno fischiato un rigore contro e non ce ne hanno dato uno a favore che era netto. Con la VAR non è possibile sbagliare, e l’arbitro non è nemmeno andato a vedere l’episodio di Schick. È una vergogna: il contatto era netto, doveva andare a rivederlo e fischiare rigore per noi. Non capisco perché certi episodi succedano solo a noi, anche l’anno scorso col Liverpool ci furono due rigori non fischiati. Poi gli arbitri ci chiedono scusa, ma nel calcio le scuse non servono“.

Una serata amara che continuerà a far discutere.

Related Posts

5 cose che non sapevi su Matthijs de Ligt

2019-07-17 07:16:49
delinquentidelpallone

18

Mario Mandzukic non si smentisce mai

2019-07-11 22:34:17
delinquentidelpallone

18

Il Napoli potrebbe fare un regalo speciale a James Rodriguez

2019-06-25 14:41:24
delinquentidelpallone

18

Per l’Italia U21 la situazione non è delle migliori

2019-06-22 08:53:07
delinquentidelpallone

18

L’assist spaziale di James Rodriguez per il gol di Duvan Zapata

2019-06-20 07:29:12
delinquentidelpallone

18

Luis Muriel potrebbe rimanere in Italia (ma non alla Fiorentina)

2019-06-11 10:32:54
delinquentidelpallone

18

Antoine Griezmann non andrà al Barcellona, a quanto pare

2019-06-09 19:21:03
delinquentidelpallone

18

Le 9 squadre più forti che non hanno vinto nulla

2019-06-01 15:34:47
delinquentidelpallone

18