Jadon Sancho ha cominciato la stagione alla grande (senza mai partire titolare) Jadon Sancho ha cominciato la stagione alla grande (senza mai partire titolare)
Chi ha seguito attentamente le vicende del Borussia Dortmund ha già il suo nome sul taccuino, e soprattutto la sua data di nascita: Jadon... Jadon Sancho ha cominciato la stagione alla grande (senza mai partire titolare)

Chi ha seguito attentamente le vicende del Borussia Dortmund ha già il suo nome sul taccuino, e soprattutto la sua data di nascita: Jadon Sancho, nato a Londra il 25 marzo del 2000, 18 anni compiuti da qualche mese.

E, in questo avvio di stagione, anche le squadre di Bundesliga hanno cominciato a conoscere questo ragazzo.

Ieri sera è stato buttato nella mischia contro l’Eintracht Francoforte a mezz’ora dal termine, e Favre è stato ripagato con la bellezza di due assist, il primo per Wolf, il secondo, sporco, per il definitivo 3-1 firmato da Paco Alcacer.

L’assist per il gol di Marius Wolf, in particolare, è un piccolo capolavoro, con una finta che manda al bar due difensori dell’Eintracht e un pallone messo con precisione clamorosa sul piede del compagno.

Gustatevi la perla di Jadon Sancho, dai.

Il bilancio del giovane inglese fin qui è clamoroso: quattro partite giocate, tra campionato e Coppa di Germania, mai nessuna dall’inizio, per un totale di 96 minuti in campo, e quattro assist per i compagni. Se consideriamo invece solo la Bundesliga, i minuti diventano 56, senza ovviamente alcuna presenza dall’inizio.

Se consideriamo invece i suoi numeri dall’inizio della scorsa stagione, quando ha cominciato ad affacciarsi in prima squadra, troviamo 14 partite giocate (781 minuti in campo) condite da 7 assist e un gol.

I 32 minuti di Sancho contro l’Eintracht

Quando Sancho entra in campo, il suo impatto sulla partita è quasi sempre immediato, un impatto fatto di vivacità, dribbling, accelerazioni e spunti, e soprattutto di una tecnica pura, di quelle che fanno pensare a un talento naturale per il calcio, destinato a fare grandi cose.

Si vocifera che Gareth Southgate avesse quasi fatto un pensierino a convocarlo per la scorsa tornata di partite della nazionale inglese. Ma, se continuerà così, Jadon Sancho con la maglia dell’Inghilterra lo vedremo davvero molto presto.

Related Posts