Tra pochi giorni comincerà la stagione del calcio inglese; nello specifico, in questo fine settimana prenderà il via la Championship, la seconda serie inglese,...

Tra pochi giorni comincerà la stagione del calcio inglese; nello specifico, in questo fine settimana prenderà il via la Championship, la seconda serie inglese, mentre dall’11 agosto – come vi abbiamo raccontato nella nostra griglia di partenzapartirà anche la Premier League.

E, per quanto riguarda i principali campionati inglesi, ci sarà una attesissima novità regolamentare.

Uno dei problemi più sentiti, nel calcio moderno, è infatti quello dei simulatori, problema che in Inghilterra sembrano aver preso dannatamente sul serio.

E, dalla prossima stagione, la Football Association ha pensato a una nuova regola proprio per punire i tuffatori.

Dalla prossima stagione, infatti, tutti i calciatori che guadagneranno un calcio di rigore simulando (ovviamente la circostanza sarà stabilita dalla prova tv, applicata successivamente) saranno squalificati per due turni.

Stessa cosa per i calciatori che, simulando, faranno espellere un calciatore avversario: anche per loro scatterà la sanzione e la squalifica di due giornate.

La sperimentazione, come detto, partirà con l’inizio della Championship, e sarà attuata solamente in quei casi in cui l’arbitro avrà commesso un errore, con il rigore assegnato o l’espulsione; non sarà dunque applicata in tutti quei casi in cui l’arbitro giudicherà correttamente una simulazione, assegnando il cartellino giallo.

Vedremo se questa sanzione spaventerà i simulatori e se li dissuaderà dal tentare di portarsi a casa un rigore in maniera fraudolenta…