In Valladolid-Real Madrid è successo un fatto del tutto inusuale in sala VAR In Valladolid-Real Madrid è successo un fatto del tutto inusuale in sala VAR
Questa sera il posticipo della Liga prevedeva la sfida tra il Real Valladolid ed il Real Madrid, partita sulla carta favorevole ai Blancos ma... In Valladolid-Real Madrid è successo un fatto del tutto inusuale in sala VAR

Questa sera il posticipo della Liga prevedeva la sfida tra il Real Valladolid ed il Real Madrid, partita sulla carta favorevole ai Blancos ma che si sta dimostrando molto complicata per gli uomini di Solari.

Il primo tempo infatti è stato dominato dal Valladolid che ha sbagliato un calcio di rigore (quinto errore stagionale su altrettanti rigori calciati, 3 in campionato e due in Copa del Rey) e si è visto annullare per fuorigioco due gol, grazie all’ausilio del VAR.

Proprio il VAR è stato al centro di un episodio del tutto particolare e inusuale che ora vi andiamo a raccontare: quando in Spagna si attiva la procedura del VAR normalmente le immagini televisive mostrano tre riquadri all’interno dello schermo.

In quello più grande c’è l’immagine del terreno di gioco, mentre nei due riquadri più piccoli ci sono le immagini dell’arbitro e quella della sala VAR, in cui normalmente ci sono gli arbitri deputati a rivedere le azioni.

In questo caso però, come hanno notato in molti, nel riquadro della sala VAR si vede come in realtà nello stanzino non ci sia letteralmente nessuno.

Questo probabilmente è dovuto al fatto che prima della partita nell’impianto del Valladolid c’è stato un blackout elettrico, che tra l’altro ha costretto le squadre a fare parte del riscaldamento al buio.

Per questo motivo, molto probabilmente, il personale deputato al Var è stato spostato in un mezzo collocato al di fuori dell’impianto.

Inutile dirvi che sotto ai video e alle foto sono iniziati a circolare messaggi con ipotesi di complotto di ogni tipo. Vedremo se nella ripresa il Real saprà indirizzare dalla propria parte il match o se, al contrario, il Valladolid continuerà a sorprendere.