In Spagna c’è un bel po’ di confusione per il quarto posto In Spagna c’è un bel po’ di confusione per il quarto posto
In Spagna, in Liga, la corsa per il titolo sembra ormai essersi conclusa, e si aspetta solo l’ufficialità della vittoria del Barcellona, che a... In Spagna c’è un bel po’ di confusione per il quarto posto

In Spagna, in Liga, la corsa per il titolo sembra ormai essersi conclusa, e si aspetta solo l’ufficialità della vittoria del Barcellona, che a meno di disastri – tutt’altro che probabili – nel finale di stagione dovrebbe mettere le mani sul titolo, in maniera piuttosto meritata.

La squadra di Valverde, infatti, al momento si trova a +10 sulla seconda, e il ruolino di marcia tenuto finora non lascia presagire cali di rendimento.

Alle spalle dei catalani arriveranno sicuramente le due squadre di Madrid, con il Real Madrid di Zidane che potrebbe avere l’unica soddisfazione rimasta nel provare a superare l’Atletico per il secondo posto, con la squadra di Simeone che al momento è avanti di due punti.

Ma c’è un’altra corsa invece, che tiene tutta la Liga con il fiato sospeso: quella per il quarto posto.

L’ultimo posto valido per la qualificazione alla Champions League è infatti conteso tra ben sei squadre, che al momento sono raccolte nello spazio di soli 6 punti.

Quarto e quinto posto sono occupati da due grandi sorprese di questo campionato, Getafe e Alaves, che per quanto fatto vedere finora meriterebbero probabilmente di giocarsi fino in fondo la storica qualificazione in Champions.

Dietro, però, sembrano essere rimaste in lotta anche squadre sulla carta più attrezzate, più abituate all’Europa: il Valencia e il Siviglia, a quota 43, hanno sicuramente rose più attrezzate, ma il Valencia ha ancora da giocarsi i quarti di finale di Europa League, e la coppa potrebbe togliere energie preziose al campionato.

A quota 40, l’Athletic Bilbao, autore di una clamorosa rimonta (qualche mese fa era in zona retrocessione) potrebbe puntare sull’entusiasmo, mentre il Betis sembra essere un po’ in fase calante.

Di sicuro, però, da qui a fine stagione potrà succedere davvero di tutto, e la corsa per il quarto posto in Liga sarà più entusiasmante che mai.

Related Posts